Virgilio Sport

Firenze, Berrettini riceve le Chiavi della Città: "Emozione pazzesca”

Il campione romano, da sempre molto legato a Firenze, ha ricevuto oggi le Chiavi della Città dal Sindaco Dario Nardella allo stadio Franchi.

Pubblicato:

Nella serata di oggi, il tennista italiano Matteo Berrettini ha ricevuto le Chiavi della Città di Firenze nel corso di una bellissima cerimonia prima della partita tra Fiorentina e Lazio.

Berrettini, romano di nascita, è da sempre molto legato a Firenze e ai colori Viola, come aveva rivelato già in passato, per esempio prima di Wimbledon 2021 e ancora oggi.

Dopo la bella esperienza in Laver Cup con l’addio strappalacrime di Roger Federer, Berrettini si appresta a giocare il Firenze Open, un ATP 250, dove inizierà dal secondo turno.

Berrettini riceve le chiavi della città prima di Fiorentina-Lazio

Una bellissima cerimonia quella alla quale ha preso parte Matteo Berrettini, in mezzo allo stadio Artemio Franchi alla presenza anche del Sindaco di Firenze Dario Nardella.

Queste le parole di Berrettini, accompagnate dagli applausi dei tifosi presenti sugli spalti:

“Avere le chiavi della città di Firenze è davvero bellissimo, è un’emozione indescrivibile essere qui, non ricordo neanche quando è stata l’ultima volta in questo stadio. Mio papà è cresciuto con la Fiorentina nel cuore e Firenze per me è una seconda casa. La mia passione viene dalla famiglia, quando la formazione viola ha iniziato la scalata dalla C2”.

Nardella ha consegnato le Chiavi della Città “in segno di amicizia, stima e gratitudine”.

Berrettini sul Firenze Open: “Qui per fare tanti punti, l’addio di Roger non mi sembra vero”

Matteo Berrettini e Lorenzo Musetti sono testa di serie numero due e tre e inizieranno subito dal secondo turno del torneo. Il vice campione di Wimbledon 2021, numero 16 al mondo, aspetterà chi risulterà vincente nella sfida tra Galan e Carballes Baena. Invece, Musetti aspetterà il vincente tra Sonego e Zapata Miralles.

Queste le parole di Berrettini a Sky:

“A Firenze ci tengo di più a fare bene e conquistare tanti punti. Dopo di che so bene che le settimane fondamentali saranno quelle di Vienna e Parigi. Io ci spero, la speranza è l’ultima a morire. Da parte mia è stata una stagione difficile, ho avuto diversi problemi di infortuni e poi il Covid a Wimbledon, però quando sono stato bene ho sempre giocato bene e per questo mi dò un 8”.

Berrettini è reduce dall’addio di Federer alla Laver Cup:

“Roger mi lascia prima di tutto un grande amore per questo sport, non mi sembra ancora vero di essere stato lì ma è stato davvero bello”.

Firenze, Berrettini riceve le Chiavi della Città: "Emozione pazzesca” Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...