Virgilio Sport

Fischi alla memoria di Napolitano a Milano e Roma, è bufera sul web

I tifosi di Verona e Lazio oltraggiano la figura dell'ex presidente della Repubblica durante il minuto di raccoglimento, indignazione generale

24-09-2023 13:00

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua lunga carriera ha vissuto da inviato importanti eventi come i Giochi Olimpici, i Giochi del Mediterraneo e gli Europei di Calcio. Ha collaborato con importanti agenzie di stampa e quotidiani nazionali. Se fosse un calciatore, sarebbe sicuramente l’uomo d’ordine (e il capitano in pectore). Per Virgilio Sport cura specialmente la sezione dedicata al Calcio

La brutta moda di applaudire quando c’è il minuto di raccoglimento per la scomparsa di un ex atleta o di una personalità importante è stata rimpianta ieri sia a San Siro che all’Olimpico in serie A. A Milano il cordoglio era doppio: al ricordo di Giorgio Napolitano si univa quello per la scomparsa dell’ex mediano rossonero Lodetti, ma sia al Meazza per Milan-Verona che in Lazio-Milan si sono ascoltati fischi vergognosi al posto del silenzio.

I tifosi del Verona fischiano durante il raccoglimento

I primi a oltraggiare la memoria di Napolitano sono stati i tifosi del Verona, che da uno spicchio del Meazza hanno cominciato ad intonare dei cori proprio in quel momento e che si sono sentiti distintamente provenire dal terzo anello verde di San Siro. Nel giro di pochi secondi sono arrivati i cori di risposta da parte della Curva Sud milanista, ma all’indirizzo dei tifosi veronesi sono arrivati anche fischi.

Dai giocatori è partito l’applauso che ha zittito i cori con il tecnico del Milan, Stefano Pioli, che ha scosso la testa in segno di disapprovazione.

All’Olimpico canzone anti-sovietica durante il raccoglimento

Ancora peggio quanto accaduto  all’Olimpico, con Lazio e Monza in campo. Durante il raccoglimento è stata intonata “Avanti ragazzi di Buda“, canzone antisovietica italiana scritta nel 1966,  per ricordare il martirio dei giovani ungheresi  nel ’56.

Anche in questo caso il resto dello stadio ha provato a coprire il vergognoso coro con degli applausi. Napolitano, scomparso all’età di 98 anni, è stato per due mandati Presidente della Repubblica, dal 2006 al 2015 e peraltro aveva rivelato di essere tifoso proprio della Lazio.

L’indignazione dei tifosi sul web

Fioccano le reazioni sui social: “La mancanza di rispetto per la scomparsa di una persona che , comunque la si pensi, ha rappresentato il ns Paese , è indice di ignoranza colossale”, oppure: “Il rispetto dovrebbe far parte integrante dello sport, ma da noi è sconosciuto” e poi: “I  tifosi del Verona che fischiano sono praticamente delle persone misere, feccia in confronto ad un grande statista come”

C’è chi osserva: “Oltre i fischi del minuto di silenzio, nel prepartita un tifoso del Verona  ha fatto il saluto romano appena è stato inquadrato sul maxischermo dello stadio. Ma questi continuano a circolare liberamente andando allo stadio. Tanto ci pensa Piantedosi” e anche: “Vediamo se la procura della Figc è attenta anche quando non c’è il Milan di mezzo dopo quello che è successo in Lazio-Monza” e infine: “Gli Ultrà in curva nord cantano “Avanti Ragazzi di Buda”. Considerando il piú normale quello che si augurava una squadra di soli bianchi, mi aspettavo venissero in curva vestiti da SS… È andata bene dai”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel Antholz

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...