Virgilio Sport

Follia tra i dilettanti lombardi, dirigente picchia tutti: solo 10 mesi di stop

In Eccellenza viene inibito solo fino al gennaio 2024 Oreste Cavaliere che ha picchiato e minacciato gli arbitri

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

L’episodio è successo la scorsa settimana e va ad aggiungersi alla lunga lista di violenze nei confronti degli arbitri che sta diventando una nefasta moda sia nei campionati giovanili che in quelli dei dilettanti. La partita è Vogherese-Sestese, eccellenza lombarda, terminata senza reti ma è quel che è successo dopo che sta indignando il mondo dell’Aia e del web.

Dilettanti lombardi, presidente Vogherese impazzisce negli spogliatoi

Dal comunicato ufficiale del comitato della Lombardia si legge che il presidente della Vogherese, Oreste Cavaliere, è stato inibito fino al 23/1/2024 per “indebito ingresso nella zona spogliatoi dell’arbitro, due colpi energici alla schiena di uno degli assistenti, assistente poi spinto contro il muro, mano al collo, minacce alla terna. Dopo essere stato allontanato, indebito ingresso nello spogliatoio degli arbitri, minacce ad un assistente e di nuovo allontanato, questa volta dalle forze dell’ordine”.

Dilettanti lombardi, cosa aveva detto il presidente la settimana prima

Va detto che in precedenza il Giudice aveva condannato la stessa società lombarda a giocare una partita a porte chiuse per le intemperanze dei tifosi a fine gara col Varzi. Il presidente Cavaliere, però, si era arrabbiato sostenendo come l’atteggiamento di un giocatore del Varzi (Eddy Gnaziri, squalificato per due giornate) avesse influito sulla reazione dei tifosi:

“A fine partita è giusto che tu esulti, con i tuoi compagni, con i tuoi tifosi. Andare ad insultare la tifoseria ospite, perché protetti da una rete, è da uomo poco intelligente. Un gesto molto stupido. Poi succede quello che NON DEVE succedere. Accetto la decisione della lega solo se il giocatore in questione Gnaziri Eddy avrà almeno 10 giornate di squalifica altrimenti ritengo il provvedimento ingiusto e provocatorio”.

Dilettanti lombardi, Marelli scandalizzato

A mettere i riflettori sulla vicenda è Luca Marelli. L’ex arbitro, oggi opinionista di Dazn, ritiene sia troppo lieve la pena e scrive su Facebook:

“Squalificato per 10 mesi. La domanda sorge spontanea: è uno scherzo, vero? L’AIA si è mossa subito, chiedendo alla Federazione di impugnare questa delibera che appare quantomeno generosa…”

Dilettanti lombardi, il popolo del web si indigna

Fioccano le reazioni: “Se cominciassero in serie A a comportarsi tutti con più intelligenza qualcuno, nelle serie minori, potrebbe seguirne l’esempio. Invece, tutto diventa lecito. Lo sport ha bisogno di etica, a tutti i livelli”, oppure: “Una cosa simile è successa a me sabato scorso in promozione, solo che non abbiamo i nomi dei colpevoli, 2 giornate al dirigente accompagnatore che non ha voluto dirci i nomi e 180€ di multa alla società. Credo sia veramente tutto uno schifo prendersela con gli ufficiali di gara che scendono in campo per pura passione”

C’è chi scrive: “Io penso sia ormai un problema culturale ancor prima che giuridico. Del resto viviamo in un’epoca in cui i genitori aggrediscono ai colloqui i professori dei propri figli quando le cose non vanno come desiderano. Dopodiché provate a dare “due colpi” a un carabiniere in mezzo alla strada e i 10 mesi li passate (giustamente) al fresco” e infine: “Vabbè per squalificare per 5 anni tra poco ci vorrà il tentato omicidio. Personalmente, lo dico contro la mia passione sportiva, penso che se in serie A gente che guadagna 7 milioni all’anno dice ad un arbitro ‘sei un uomo di merda’ e litiga col presidente avversario come fosse una normale partita di terza categoria, beh … non mi meraviglio di ciò che ascolto dai genitori la domenica mattina”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...