Virgilio Sport

Giuliani, il campione dimenticato per vergogna e ignoranza: la storia del portiere morto di Aids

Giorgio Porrà dedica una puntata del "L’uomo della domenica" a Giuliano Giuliano, portiere del Napoli campione d'Italia nel 1990 ucciso dall'Aids e dimenticato dal mondo del calcio

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

I successi. La gloria. Il legame speciale col più grande di tutti: Diego Armando Maradona. All’apice della carriera, la mazzata. Che sgretola ogni cosa. Aids. Giuliano Giuliano, portiere del Napoli campione d’Italia nel 1990, è morto nel novembre del 1996 per quella malattia che, all’epoca, faceva raggelare il sangue solo a nominarla. Solo. Abbandonato da tutti. Dagli amici con cui aveva condiviso trionfi e partite memorabili. Dal mondo del calcio.

Per non dimenticare: Giorgio Porrà ricorda Giuliano Giuliani

A distanza di quasi 20 anni e nonostante i ripetuti appelli della vedova Giuliani, Raffaella Del Rosario, poco o nulla è stato fatto per ricordare il portiere che ha contribuito a scrivere la storia del Napoli vincendo anche una Coppa Uefa, che allora avevo peso e blasone ben diversi rispetto all’attuale Europa League. Ad accendere i riflettori sull’estremo difensore nato a Roma nel 1958 e morto da solo nel novembre 1996 nel reparto malattie infettive dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna è stato Giorgio Porrà, giornalista di Sky che ha dedicato a Giuliano Giuliani una puntata de “L’uomo della domenica. Discorso su due piedi”. Con garbo e delicatezza ha raccontato la storia del numero uno per tanto, troppo tempo rimasta sommersa ed etichettata come scandalosa. Per vergogna, ma soprattutto per ignoranza.

Giuliano Giuliani e il legame speciale con Maradona

Napoli era nel suo destino e lo si era intuito già ai tempi in cui difendeva la porta del Verona. Allo specialista Maradona parò addirittura due rigori e, nell’ottobre del 1985, dal Pibe de Oro subì uno dei gol più belli mai realizzati dal fuoriclasse argentino: una parabola quasi da centrocampo che fece letteralmente esplodere l’ex San Paolo. Nel 1988-89 approdò alle falde del Vesuvio per sostituire Garella: subito la Coppa Uefa, poi il secondo scudetto. No, non era un fenomeno Giuliani. Ma un portiere affidabile ed essenziale, sicuramente. Due stagioni tinte d’azzurro prima del trasferimento all’Udinese, dove scoprì di essere sieropositivo. Il contagio, probabilmente, avvenne il 7 novembre del 1989, durante i festeggiamenti dell’addio al celibato di Maradona in Argentina, a cui Giuliani partecipò con tutta la squadra.

Dalla favola all’incubo: Giuliani fu emarginato, abbandonato da tutti

Dal gioia del tricolore alla Serie B. Dal Napoli all’Udinese. Quando sembrava destinato a un futuro radioso, la carriera di Giuliani subì un brusco stop. In Friuli, poi, scoprì di aver contratto l’Aids. Un tabù negli Anni 90. Perché quella malattia sconosciuta non risparmiava nemmeno le celebrità: da Freddie Mercury, frontman dei Queen morto nel 1991, a Magic Johnson, star della Nba. Giuliani si confidò soltanto con la moglie, che lo lasciò salvo riavvicinarsi ed essergli accanto fino all’ultimo istante. E fu l’unica. Già, il portiere del Napoli scudettato fu lasciato solo. Emarginato. Dimenticato. Da tutti. Anche da chi aveva condiviso esperienze di quelle che cementano rapporti fino a renderli apparentemente inscalfibili.

Speciali Giuliani in tv: quando e dove vederlo

  • Mercoledì 10 aprile: ore 21 su Sky Sport Calcio
  • Giovedì 11 aprile: ore 23 su Sky Sport Calcio
  • Venerdì 12 aprile: ore 22.30 su Sky Sport Calcio, a mezzanotte su Sky Sport Uno
  • Sabato 13 aprile: ore 12.30 e 22.45 su Sky Sport Uno
  • Domenica 14 aprile: ore 14.30 e 22 su Sky Sport Uno

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...