Virgilio Sport

Gp di Miami: Leclerc, “In Ferrari abbiamo tanto lavoro da fare”

La prova del pilota monegasco fortemente condizionata dalle gomme, in particolare dalle medie. “La finestra delle nostre gomme è piccola, dobbiamo lavorare su questo”

Pubblicato:

Il Gp di Miami è da dimenticare per la Ferrari, con Sainz e Leclerc che non sono mai stati veramente in gara e che hanno avuto non pochi problemi anche dal punto di vista tecnico. Al termine della quinta prova del Mondiale di F1 le due rosse si sono piazzate al quinto posto con Sainz e al settimo con Leclerc.

Vasseur: “Dobbiamo essere più costanti”

Il Gp di Miami apre molte domande anche al general manager della Ferrari. “È stata una gara strana, dobbiamo aprire gli occhi e capire perché non eravamo in una buona condizione – ha detto ai microfoni di Sky, Frederic Vasseur – Siamo stati incostanti, in alcuni punti il passo era buono, in altri eravamo lenti. Il passo era buono, non è stata colpa del degrado. Dovrò parlare con i piloti”. Il general manager della Ferrari è poi passato ad analizzare la gara dei due piloti. “Leclerc – ha sottolineato – ha faticato nella prima fase della gara, poi il passo lo ha recuperato e aveva lo stesso di Sainz. All’inizio ha perso posizioni ed è stato fondamentale nel risultato finale. Il contrario per Sainz, che ha fatto una grande inizio e un finale in difficoltà. Dobbiamo essere più costanti”.

Leclerc: “La situazione è difficile. Abbiamo un problema alle gomme”

Costanza ma non solo per migliorare le prestazioni delle Rosse. “Abbiamo tanto lavoro da fare. La macchina ha dei picchi, ma appena non sei nelle condizioni ideali è difficile” ha evidenziato Charles Leclerc. Il pilota monegasco ha anche sottolineato come una parte importante per comprendere la prova di oggi è costituita dalle gomme: “All’inizio con le medie non riuscivo a girare la macchina e questo mi ha condizionato. È andata meglio sulle hard, ma serve più costanza in gara. Dobbiamo lavorare su questo. Oggi ci sono stati un po’ di problemi. La macchina saltava e toccavo terra più che nel resto del weekend. La finestra delle nostre gomme è piccola, dobbiamo lavorare su questo. La situazione è difficile da capire, in qualifica sei davanti mentre in gara sei costretto a far passare gli altri. Non molleremo niente, spero che gli aggiornamenti ci aiuteranno per partire davanti a Imola. Ma la priorità è migliorare il passo gara”.

Imola: costanza in gara anche per onorare i tifosi

Il tempo per darsi delle risposte è breve, anche in vista di un appuntamento a cui a Maranello tengono molto. Tra due settimane ci sarà il GP dell’Emilia-Romagna in programma all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari” di Imola. “Sarà molto importante a Imola avere i nostri tifosi – sottolinea Vasseur – ma noi dobbiamo concentrarci sulla costanza in gara. Non è questione di aggiornamenti, che sicuramente arriveranno. È sorprendente il delta che le Red Bull rifilano in gara rispetto agli avversari, noi siamo simili a Red Bull e Aston”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...