Virgilio Sport

Guerra Israele: il portoghese del Maccabi Kiko Bondoso sfugge alle bombe, ex calciatore Asulin assassinato

Il conflitto agguanta anche il mondo del calcio: trovato morto un ex attaccante dell'Hapoel Tel Aviv. Intanto, arriva la decisione della UEFA

09-10-2023 11:20

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

Aumenta il bilancio dei feriti e delle vittime del conflitto esploso in Medio Oriente. Dopo il primo e devastante attacco avvenuto all’alba dello scorso 7 ottobre, Israele è ufficialmente in stato di guerra. Migliaia di razzi sono partiti dalla Striscia di Gaza per piombare su Israele, con obiettivi Gerusalemme e Tel Aviv: nelle ore seguenti, non si è fatta attendere la risposta israeliana con diversi bombardamenti nelle installazioni di Hamas.

Continuano senza sosta le incursioni, con l’inevitabile stop anche nel mondo dello sport. Nel conflitto sono coinvolti anche numerosi giocatori, tra cui alcuni in attesa di lasciare il Paese. É il caso di Kiko Bondoso, attaccante in forza al Maccabi Tel Aviv, che dopo attimi di terrore è riuscito a tornare in Portogallo. Morto l’ex calciatore Lior Asulin, vittima di un un agguato.

Bondoso: “Svegliato dal suono delle bombe”

Kiko Bondoso, attaccante portoghese arrivato tra le file del Maccabi Tel Aviv nel mercato estivo, è riuscito a tornare nel suo Paese. Lui e migliaia di abitanti israeliani, lo scorso sabato sono stati vittima del tragico risveglio. Il 23enne, grazie anche all’ausilio del club, ha lasciato l’Israele per recarsi in Grecia prima di approdare in Portogallo.

Bondoso ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano sportivo O Jogo in seguito all’inaspettato e drammatico evento:

“È accaduto tutto molto velocemente. Ci siamo svegliati all’alba con molti colpi e bombe che cadevano. Si sono sentite le sirente e si è creata confusione. Per le strade c’erano i soldati armati, ma non ho assistito da vicino. Le persone provavano a calmarci dicendo che non era nulla di grave, ma poi abbiamo capito che la situazione sarebbe peggiorata. Il club è riuscito a procurarci i biglietti aerei e siamo riusciti a lasciare Israele il giorno stesso. È la prima volta che ho vissuto un’esperienza del genere”.

Morto l’ex calciatore israeliano Lior Asulin

Nessuna via di scampo per Lior Asulin, ex calciatore israeliano dell’Hapoel Tel Aviv, che è stato trovato morto nel sud di Israele dopo l’attacco di Hamas. Lo sportivo, lo scorso venerdì, stava festeggiando il suo compleanno insieme ad amici e parenti prima che 50 terroristi facessero irruzione nel resort per iniziare a colpire i civili con armi da fuoco.

Asulin è stato protagonista di una carriera sportiva tra il 1997 e il 2017 prendendo parte in numerose squadre israeliane. Al termine del suo percorso da calciatore, ha intrapreso quello di allenatore che, però, ha avuto durata breve. Di fatto, l’ex attaccante è stato successivamente arrestato per spaccio di cannabis tramite canali social. Condannato a 19 mesi di carcere, l’israeliano è stato rilasciato dopo otto mesi per buona condotta.

Guerra Israele, si ferma il campionato: la decisione Uefa

L’ennesima strage del conflitto tra Israele e Palestina ha messo nuovamente in ginocchio la vita di migliaia di abitanti, con importanti ripercussioni anche nel mondo del calcio. In seguito ai primi assalti, è stata disposta la sospensione del campionato israeliano dopo cinque giornate.

In mattinata, è giunta anche la decisione della Uefa con il rinvio di tutte le gare in programma in Israele nelle prossime due settimane. Dunque, salta la gara della Nazionale israeliana per le qualificazioni di Euro 2024 contro la Svizzera, in programma giovedì 12 ottobre a Tel Aviv.

Rimandati a data da destinarsi anche gli impegni dell’Under 21 contro Estonia e Germania, rispettivamente fissati il 12 e il 17, ma anche quelli di torneo U17 che si sarebbe dovuto svolgere dall’11 al 17 ottobre. In fase di valutazione la gara tra Kosovo e Israele, prevista il 15 ottobre.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...