,,
Virgilio Sport SPORT

Il furto in casa Dybala scatena i social: Non merita la prima pagina?

Mare di reazioni sui social alla disavventura della Joya. Solidarietà e ironia viaggiano di pari passo, ma c'è spazio anche per le recriminazioni.

22-10-2021 12:31

Il copione è lo stesso, comune a tante dolorose vicende di questo genere. Il campione è fuori con la squadra, impegnato in una trasferta, e i ladri ne approfittano per svaligiargli casa. Cambiano i protagonisti, cambiano le dinamiche (l’auto piuttosto che l’abitazione), ma il refrain è simile. Quello che cambia, spesso, è il racconto della vicenda. In alcuni casi se ne dà ampio spazio, addirittura con richiami in prima pagina. In altri ci si limita a un trafiletto. È il caso, ad esempio, del furto nella villa di Paulo Dybala, giunto a pochi giorni di distanza dal furto della Panda di Luciano Spalletti.

Furti a Dybala e a Spalletti: trova le differenze

Ingente il bottino per la banda di criminali che ha preso di mira l’asso della Juventus: orologi e gioielli di grande valore, stando alle prime ricostruzioni. Disavventure simili, solo per fare esempi recenti, erano toccate a Icardi, Smalling e Ribery. Recentissimo, poi, il furto della Panda di Spalletti a Napoli. In quel caso, bottino piuttosto contenuto: al di là del valore dell’utilitaria, nel bagagliaio dell’auto non erano riposti preziosi, targhe, coppe o attrezzatura da gioco.

Furto in casa Dybala, indignazione sul web

Tante le reazioni sui social alla notizia del furto in casa della Joya: “Certo che questo momento non è proprio fortunato. Forza Paulo”, lo incoraggia una tifosa bianconera. “Allegri avrebbe fatto meglio a non portarlo proprio a San Pietroburgo“, è il classico commento col senno di poi di un altro fan. Molti invece scelgono l’ironia: “Magari i ladri cercavano la Panda, come nel caso di Spalletti: di certo non l’hanno trovata né portata via”. E ancora: “Quindi mi state dicendo che certe cose succedono anche a Torino?”. Oppure: “Partite le indagini, perquisizioni a casa di compagni e società: tra colleghi sono i primi a essere sospettati”. Mentre, soprattutto da Napoli, c’è chi tuona: “Non merita la prima pagina questa notizia? Prima del Toro la Panda di Spalletti ebbe un risalto spropositato, scommettiamo invece che domani non ci sarà traccia di Dybala sui grandi quotidiani?”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...