Virgilio Sport

Il mondo del rally piange Craig Breen, pilota irlandese adottato dall'Italia

Il 33enne era alla guida della sua Hyundai in Croazia, per allenarsi in vista del Rally in programma tra una settimana: fatale l'impatto contro un palo.

Pubblicato:

Il mondo del rally è scosso dalla notizia della morte di Craig Breen, pilota irlandese che con la Hyundai i20 N aveva concluso in quest’inizio di stagione il Rally di Svezia in seconda piazza, vincendo quattro prove speciali: il 33enne ha avuto un incidente mentre stava affrontando una sessione di prove in Croazia, in vista della quarta tappa iridata.

Breen, la ricostruzione dell’incidente

I media croati hanno così ricostruito la dinamica dell’incidente costato la vita a Craig Breen, impegnato in allenamento in vista del Rally di Croazia in programma dal 20 al 23 aprile: la sua Hyundai i20 N ha impattato in maniera violenta con la parte anteriore sinistra contro un palo in legno percorrendo la strada provinciale 2201 di Lobor, paesino nella regione di Krapina – Zagorje, erano le 12,40 circa. Se l’impatto per il pilota irlandese, otto volto a podio nel Mondiale, è stato fatale, il co-pilota James Fulton non ha riportato conseguenze: Breen lascia la fidanzata Tamaro Molinaro, anch’essa pilota, con cui viveva sul Lago di Como.

Breen, il comunicato della Hyundai

Queste le parole con cui Hyundai ha salutato il suo pilota: “Hyundai Motorsport è profondamente rattristata nel confermare che il pilota Craig Breen ha perso la vita oggi in seguito a un incidente durante i test pre-evento per il Rally di Croazia. Il co-pilota James Fulton è rimasto illeso nell’incidente che è avvenuto poco dopo mezzogiorno, ora locale. Hyundai Motorsport invia le sue più sincere condoglianze, alla famiglia, agli amici e ai numerosi fan di Craig”. Si associa al messaggio di condoglianze il presidente della FIA Mohamed Ben Sulayem: “A nome della FIA, porgo le mie più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici di Craig Breen in seguito alla sua scomparsa durante un incidente di prova privato. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono rivolti ai suoi cari e alla comunità del Rally in questo momento difficile”.

Breen, la carriera

L’esordio nel WRC del figlio d’arte Craig risale al 1989: dopo aver vinto nelle categorie WRC Academy (2011) e WRC Super 2000 (2012), il pilota irlandese, che ha militato con Citroën, Ford e appunto Hyundai, non ha saputo ripetersi nella massima categoria. Nel 2012 fu lui a rimanere illeso in un pauroso incidente in Sicilia, alla Targa Florio: nell’impatto della Peugeot 207 S2000 contro il guard raill perse però la vita il co-pilota Gareth Roberts: a lui fu poi dedicata la Coppa valevole la seconda posizione alle spalle di Giandomenico Basso nella manifestazione, che tornò a correre nel 2021.

Il mondo del rally piange Craig Breen, pilota irlandese adottato dall'Italia

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...