,,
Virgilio Sport SPORT

Ciro Immobile tra alti e bassi: Kean e Scamacca le alternative

Immobile in Nazionale non mostra continuità, spingendo il ct Mancini a studiare delle alternative: da Kean a Scamacca, ecco chi può sostituirlo.

05-09-2021 10:17

Con il ritorno in campo della Nazionale per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 in Qatar, è tornato di moda un tema tra i più caldi durante gli Europei: il rendimento di Ciro Immobile con la maglia azzurra. L’attaccante, infatti, non riesce a brillare in Nazionale come fa quando indossa la maglia della Lazio.

Sembra che il centravanti abbia una sorta di doppia personalità calcistica, con il volto da bomber spietato che compare quando si veste di biancoceleste (già 4 goal nelle prime 2 gare di campionato ) mentre quello più timido e impacciato compare in molte sue apparizioni azzurre.

Nella sfida pareggiata per 1-1 contro la Bulgaria si è rivisto l’Immobile delle ultime partite degli Europei: poco freddo sotto porta e non perfettamente collegato con il resto della squadra.

Da parte del ct Roberto Mancini continua ad esserci piena fiducia ma è chiaro che, in caso di qualificazione ai Mondiali, l’Italia deve arrivare all’appuntamento con delle alternative per l’attacco già delineate.

In questo senso, ‘La Gazzetta dello Sport’ fa il punto sui possibili rivali di Immobile tra i convocati per la sfida contro la Svizzera e cita innanzitutto Moise Kean. L’attaccante appena tornato alla Juventus può partire dalla zona centrale per poi svariare sugli esterni, dando quindi un’interpretazione più varia al ruolo di centravanti.

Altri giocatori da prendere in considerazione sono i due giovani attaccanti del Sassuolo, ovvero Giacomo Raspadori e Gianluca Scamacca. Il primo è più rapido e tecnico, mentre il secondo è un ‘9’ più classico viste le sue importanti doti fisiche.

Infine, Mancini potrebbe essere attratto dall’idea di giocare con il ‘falso nueve’ (che appare ideale per il tipo di calcio portato in azzurro dall’inizio del suo mandato). Un ruolo che potrebbe fare al caso di Lorenzo Insigne, del suo ‘pupillo’ Federico Bernardeschi oppure del rientrante Nicolò Zaniolo.

Tra i possibili competitor di Immobile non compare il nome di Andrea Belotti, ma non perché l’attaccante del Torino sia fuori dai piani di Mancini. Il bomber granata, infatti, è attualmente out per infortunio.

Immobile non può dunque dormire sonni tranquilli, perché alle sue spalle scalpitano diversi attaccanti pronti a prendere il suo posto.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...