Virgilio Sport

Inchiesta Juventus, cosa occorre per arrivare al patteggiamento

La Juventus si prepara ad affrontare la seconda inchiesta a suo carico, quella che riguarda la manovra stipendi, e il club sta pensando all’ipotesi di un patteggiamento

14-04-2023 10:30

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

In casa Juventus sono stati tutti piuttosto chiari, prima di decidere il futuro e capire come indirizzare i problemi del club bisognerà capire cosa succede nelle aule di tribunale, soprattuto dal punto di vista sportivo. Il primo appuntamento cade il 19 aprile con la decisione del Collegio di Garanzia del Coni, ma la società bianconera deve combattere una battaglia su più fronti.

Manovra stipendi, la Juventus pensa al patteggiamento

La Juventus si appresta ad affrontare la seconda parte delle accuse a suo carico. Con la vicenda plusvalenze ancora in sospeso, da parte della Procura della Figc è arrivata la seconda stoccata alla società bianconera per quello che viene denominato il filone di inchiesta “manovra stipendi, partnership e agenti”. Il club resta in attesa del deferimento da parte del procuratore Chiné che ha contestato la violazione del principio di lealtà sportiva, si tratta di un procedimento molto ostico e che potrebbe portare a nuove sanzioni sul profilo sportivo già su questa stagione se il processo dovesse chiudersi entro il prossimo 30 giugno. Per questo motivo la società bianconera sta valutando attentamente l’ipotesi di chiedere un patteggiamento.

Juventus, le condizioni per il patteggiamento

A rivelare l’ipotesi di una richiesta di patteggiamento da parte della Juventus è il Corriere dello Sport che sottolinea però che ci sono delle condizioni purché questo avvenga a cominciare dalla disponibilità della famiglia Agnelli, con Andrea che sarebbe decisamente contrario a questa ipotesi in quanto comporterebbe una sorta di ammissione di colpe. L’obiettivo principale resta però quello di riuscire a mettere al sicuro la prossima stagione perché una penalizzazione sul prossimo campionato potrebbe minare seriamente i piani del club nel breve e medio termine.

Juventus, il 19 aprile diventa una data fondamentale

A pesare sulla decisione o meno di fare affidamento sull’ipotesi di patteggiamento conta anche quanto avverrà in sede di Collegio di Garanzia del Coni. Se il team bianconero dovesse conquistare una vittoria in quella sede, anche l’ipotesi di patteggiamento assumerebbe una connotazione diversa permettendo alla società di lasciarsi definitivamente alle spalle la vicenda legata alle plusvalenze provando a limitare il più possibile i danni sulla manovra stipendi.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
Monza - Roma
Torino - Fiorentina
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...