Virgilio Sport

Inghilterra-Francia: Southgate teme tre stelle dei Bleus, Deschamps rasserena Mbappé

La sfida tra Inghilterra e Francia chiude il ricco programma dei quarti di finale dei Mondiali in Qatar. Kane contro Mbappé, ma anche le giovani stelle dei Tre Leoni contro l'esperienza dei Bleus. Chi la spunterà?

09-12-2022 15:00

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Giornalista per vocazione e innamorato di tutti gli sport, ha collaborato con numerose agenzie, quotidiani, radio e tv. Su Virgilio Sport scrive soprattutto di Calcio: esperto scandagliatore del mondo social dei tifosi, è diventato anche un “giudice” accurato delle sviste arbitrali

L’ultimo quarto di finale di questi Mondiali (sabato 10 dicembre alle 20 all’Al Bayt Stadium di Al Khor) è anche uno dei confronti più affascinanti: Inghilterra-Francia è sfida storica, della Coppa del Mondo e non solo. Le due nazionali sono antiche rivali, pronte a giocarsi un posto nella semifinale contro la vincente di Portogallo-Marocco. I Bleus, a dispetto degli infortuni, stanno viaggiando a ritmi da rullo compressore e lo stesso si può dire della nazionale dei Tre Leoni, che forse non brilla più di tanto ma segna gol a grappoli, gara dopo gara.

Inghilterra-Francia, le parole di Southgate

Alla vigilia il tecnico inglese Gareth Southgate ha confessato di avere particolare rispetto non solo per Mbappé, ma anche per altre due stelle della Francia:Mbappé è un giocatore di livello mondiale, ha già vissuto grandi momenti in questo torneo e nei precedenti. Ma non c’è solo lui. Griezmann è un giocatore fenomenale, ha superato le 70 partite in nazionale. Conosciamo anche Giroud e hanno ottimi centrocampisti. La Francia ha un’incredibile profondità di talento in ogni posizione, è un test enorme per noi, ma non vediamo davvero l’ora”. L’unico dubbio di Southgate riguarda le condizioni di Rice, influenzato: pronto Wilson al suo posto. Il Ct inglese riavrà a disposizione Sterling, di rientro dopo aver raggiunto la famiglia a Londra in seguito a un furto nella sua abitazione.

Inghilterra-Francia, la conferenza di Deschamps

Del match con gli inglesi ha parlato anche Didier Deschamps: “Abbiamo calma e serenità, le abbiamo avute dall’inizio della competizione. È un quarto di finale da giocare, che a noi porta solo felicità e piacere”, le parole distensive del Ct francese. “La velocità sarà una delle chiavi del match, anche se non sempre è sufficiente per segnare. È vero che gli inglesi hanno segnato molti gol nelle transizioni, ma questa non è la loro unica qualità. Noi meno forti sui calci piazzati? Non credo, anzi saremo ancora più vigili domani, visto che questo è uno dei punti di forza degli inglesi”. Quindi un invito a Mbappé: “Spesso gli avversari escogitano piani per farlo arrabbiare. Ma Kylian sarà sempre Kylian. Dovrà riguardare questa capacità di trovare soluzioni”. Capitolo formazione: stando ai rumors, dovrebbero scendere in campo gli stessi undici partiti contro la Polonia. 

Inghilterra-Francia, i precedenti ai Mondiali

Sono due i precedenti ai Mondiali tra Inghilterra e Francia. Il primo è datato 20 luglio 1966 a Wembley, nell’ultima partita della fase a gironi di quel Mondiale: successo 2-0 per gli inglesi, con doppietta di Hunt. Quell’Inghilterra poi avrebbe vinto il torneo, unico successo internazionale della sua storia. Nuova sfida tra le due nazionali a Bilbao, il 16 giugno 1982, nel primo match del Mundial spagnolo. Anche in questo caso, successo inglese: 3-1, con reti di Robson (doppietta) e Mariner da una parte, di Soler dall’altra.

Inghilterra-Francia, orario tv e telecronaca

Il match tra Inghilterra e Francia sarà trasmesso su Rai Uno, con ampio pre e post partita. A raccontare in diretta la sfida per i telespettatori della rete ammiraglia sarà la coppia composta dal telecronista Alberto Rimedio e dal commentatore tecnico Antonio Di Gennaro. Il duello a distanza tra Kane, Bellingham, Foden da un lato e Mbappé, Giroud e Rabiot dall’altro promette di infiammare la prima serata Rai.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...