Virgilio Sport

Inghilterra: indagine per cori omofobi contro i tifosi del Manchester United

Ci sarebbero stati corid i natura omofoba rivolti a Lampard nel corso della sfida di FA Cup vinta dai Red Devils sull'Everton.

07-01-2023 17:23

Inghilterra: indagine per cori omofobi contro i tifosi del Manchester United Fonte: Manchester United via Getty Images

La Football Association (FA) sta indagando su un presunto coro omofobo durante la partita di FA Cup tra Manchester United ed Everton. Lo United ha vinto la gara di venerdì per 3-1 all’Old Trafford, raggiungendo il quarto turno a spese dei Toffies.

Una parte dei tifosi di casa pare abbia usato un linguaggio omofob durante un coro, e si pensa che il coro fosse rivolto al manager dell’Everton Frank Lampard. La FA ha rilasciato una dichiarazione dopo la partita, confermando che sta indagando sulla questione.

“Continuiamo a lavorare a stretto contatto con il Crown Prosecution Service e con la UK Football Policing Unit in relazione all’uso di questo termine”, si legge nel comunicato. “Parte del nostro lavoro in questo ambito è stato quello di fornire alle autorità competenti le dichiarazioni d’impatto dei tifosi LGBTQ+, specificando come cori di questo tipo influiscano sulla loro esperienza e sul loro senso di inclusione durante le partite di calcio, in modo da poter stabilire una posizione e una comprensione più chiare sul canto. Siamo fermamente contrari a tutte le forme di discriminazione e ci sforziamo di garantire che il nostro gioco sia un ambiente sicuro per tutti, che abbraccia veramente la diversità e sfida i comportamenti odiosi sia dentro che fuori dal campo”.

In un comunicato diffuso venerdì, lo United ha condannato anche i cori dei suoi sostenitori.

“L’omofobia, come tutte le forme di discriminazione, non ha posto nel calcio”, si legge nel comunicato. “Il Manchester United è orgoglioso della sua variegata base di tifosi e del lavoro svolto per ridurre i casi come quello che abbiamo tristemente sentito oggi. Continueremo a batterci per l’inclusione e ad affrontare gli abusi discriminatori sia all’interno degli stadi che online. Questo include la collaborazione con i gruppi di tifosi per educarli all’offesa che il linguaggio discriminatorio provoca”.

L’incidente arriva a meno di una settimana dall’avvio di un’indagine da parte del Nottingham Forest in merito alle accuse di cori omofobi rivolti ai tifosi del Chelsea in occasione del pareggio per 1-1.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...