,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, Antonio Conte lancia una frecciata alla Juventus

Il tecnico nerazzurro ha parlato nella conferenza stampa di vigilia del derby d'Italia.

Si fosse disputato in un altro momento della stagione, il derby d’Italia tra Juventus e Inter avrebbe assunto ben altra importanza, almeno per i nerazzurri, che sono già da due giornate matematicamente campioni d’Italia. Ma la sfida, che si giocherà domani alle 18 all’Allianz Stadium, per l’Inter è comunque una partita diversa da tutte le altre, non fosse altro per la storica rivalità che divide da sempre i due club, ma anche perché la fresca vincitrice dello scudetto tenterà di allontanare ulteriormente la Vecchia Signora dalla zona Champions League.

Il tecnico nerazzurro Antonio Conte ha parlato al canale ufficiale nerazzurro e non ha mancato di lanciare una frecciatina alla sua ex squadra: “Sinceramente non mi aspettavo questa distanza dopo un girone. Avevo pronosticato un campionato equilibrato e infatti è un campionato equilibrato. Equilibrato a parte l’Inter. L’equilibrio c’è, dietro l’Inter. Abbiamo rimontato 39 punti in 2 anni alla Juve? Come ho detto prima, in un campionato equilibrato c’è stata una squadra che ha fatto cose straordinarie. Merito ai calciatori e merito a tutta l’Inter”.

Non c’è dubbio che la vittoria all’andata al Meazza per 2-0 sia stata la svolta del campionato dei nerazzurri e una sorta di passaggio di consegne, almeno per quel che riguarda questo campionato: “Quando affronti i più forti, ti possono dare il tuo livello. C’era un grande gap, significava molto batterli a livello di autostima e consapevolezza – dice Conte -. E’ stata molto importante quella vittoria ma può essere un boomerang se rimane fine a se stessa, puoi diventare presuntuoso e arrogante. Può essere l’inizio della fine, invece noi siamo stati bravi a dare la giusta importanza a quella partita”.

A campionato già vinto, Conte vuole che la sua squadra mostri ancora quella mentalità vincente che è riuscito a inculcare in questi due anni sulla panchina nerazzurra: “Le partite valgono 3 punti e questo deve essere ciò a cui deve pensare il calciatore dell’Inter. Inevitabile che quando affronti squadre così importanti c’è un tasso di difficoltà più elevato. Ma i campionati si dividono in 38 partite”, ha concluso Conte.

OMNISPORT | 14-05-2021 19:09

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...