Virgilio Sport

Inter: complicazioni nella trattativa per il sostituto di Hakimi

Hakimi è sicuramente una perdita enorme per l'Inter, ma Marotta e Ausilio lavorano alacremente al sostituto, anche se non tutto sta andando come previsto.

Pubblicato:

È arrivata l’ufficialità del trasferimento del terzino marocchino Hakimi alla corte del PSG. Una trattativa praticamente sicura ormai da settimane, atta a risanare i forzieri nerazzurri pericolosamente vuoti dopo un anno e mezzo di emergenza Covid-19. Il giorno dopo la presentazione di Simone Inzaghi in conferenza stampa, la Gazzetta dello Sport prova a fare il punto sul possibile sostituto dell’esterno rivelazione della scorsa Serie A. In pole position rimane ancora Hector Bellerin dell’Arsenal ma, come rivela la Rosea, ora la trattativa si è notevolmente complicata. 

Stando alle indiscrezioni del quotidiano sportivo, infatti, i Gunners sarebbero anche pronti a cedere il terzino in prestito all’Inter, ma non vorrebbero assolutamente rinunciare all’obbligo di riscatto, che sarebbe fissato a circa 20 milioni di euro cash. Marotta e Ausilio vorrebbero accontentare il nuovo tecnico Inzaghie consegnarli già dal primo raduno una squadra quasi completa, ma a questo punto sarà necessario rivedere le strategie e trovare un modo per ovviare al problema. 

Questa volontà ferrea dell‘Arsenal è dettata dallo strano mercato a cui stiamo assistendo: i giocatori costano tantissimo (sia in termini di cartellino che di ingaggio), soldi non ce ne sono e ogni società prova a fare i propri interessi esclusivi. Molto del mercato nerazzurro dipenderà inoltre da che cosa si deciderà di fare riguardo a Christian Eriksen, che percepisce un ingaggio di 7,5 milioni netti all’anno. 

La prima alternativa, nel caso dovesse saltare Bellerin, rimane Zappacosta in uscita dal Chelsea

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...