Virgilio Sport

Inter, De Vrij e Lautaro flop: Marotta si muove e aspetta i nuovi

Preoccupano in casa Inter le prestazioni di De Vrik e di Lautaro Martinez. Intanto, per Joaquin Correa scatta l'obbligo di riscatto dalla Lazio.

Pubblicato:

L‘Inter ha affrontato una settimana davvero difficile, sconfitta nel derby della Madonnina contro il Milan e battuta anche nell’ultima giornata di Serie A dal Napoli di Luciano Spalletti. Due sconfitte in un filotto eccezionale come quello della banda di Inzaghi ci possono stare di certo, sorprende però la flessione di due giocatori chiave come Stefan De Vrij e Lautaro Martinez. I tifosi nerazzurri sono preoccupati soprattutto per l’olandese in ottica Liverpool, una gara che tutti dovranno affrontare al meglio. Nel mentre, Marotta lavora già per giugno e ci sono le date del rientro degli infortunati.

Inter, De Vrij e Lautaro in flessione: urge ritrovarli in vista del Liverpool

Da colonne portanti della squadra a problema da risolvere per Simone Inzaghi. Dopo quella del debry, ieri è arrivata un’altra prestazione davvero sottotono per Stefan De Vrij, nel corso della quale ha anche causato il rigore concesso al Napoli. L’olandese ha un contratto in scadenza nel 2023, e il suo agente Mino Raiola spinge per portarlo via da Milano. Questa infatti potrebbe essere l’ultima stagione dell’ex Lazio coi nerazzurri, ma al momento bisogna restare concentrati dato che arriva a San Siro il Liverpool di Klopp

De Vrij gioca meglio quando ha Bastoni di fianco a se, ma le recenti prestazioni di questo 2022 stanno facendo preoccupare non poco tutto l’ambiente. Ancora peggio sta facendo il Toro Lautaro Martinez, che non segna in campionato addirittura dal 17 dicembre contro la Salernitana. Un po’ poco per il centravanti titolare dell’Inter, nelle ultime settimane scalzato dal super Alexis Sanchez, cileno in uno stato di forma impressionate. Se i nerazzurri vorranno arrivare fino in fondo a tutte le competizioni, sarà però necessario recuperare questi due punti cardine della rosa.

Inter, Marotta al lavoro per il dopo De Vrij

Beppe Marotta è consapevole che probabilmente perderà De Vrij al termine di questa stagione. L’olandese sembra aver bisogno di altri stimoli, e il periodo negativo non fa altro che spingere ancora di più verso la cessione. L’obiettivo numero uno per giugno rimane sempre Gleison Bremer della Torino, che dopo la sconfitta col Venezia di ieri ha dichiarato: “Ho firmato perché credo nel lavoro della società e del mister. Ho le mie ambizioni, tutti lo sanno, ma ho dato la mia parola al mister che avrei rinnovato e l’ho fatto”.

Ambizioni dunque, quelle che potrebbe garantirgli l‘Inter, con la quale un principio di accordo pare esserci già. Quello che farà la differenza in questa trattativa è senza dubbio la volontà del giocatore.

Inter, Correa a titolo definitivo: ecco quando tornano lui e Gosens

Il punto conquistato ieri contro il Napoli ha fatto si che scattasse l’automatico obbligo di riscatto per Joaquin Correa, al momento in prestito dalla Lazio. La clausola nel contratto infatti prevedeva che l’obbligo di acquisto scattasse alla conquista del primo punto dopo il 2 febbraio. Vista la sconfitta contro il Milan, il primo punto di febbraio è stato proprio quello col Napoli

Come riporta la Gazzetta dello Sport, l‘argentino dovrebbe tornare a disposizione di Inzaghi per la gara con la Salernitana del 4 marzo. Capitolo Gosens: il tedesco è ancora fermo ai box ma dovrebbe presto tornare a disposizione per fare il suo debutto ufficiale con la maglia nerazzurra. Sempre secondo la Rosea, Gosens ha messo nel mirino la gara con il Genoa del 25 febbraio.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...