Virgilio Sport

Inter, gioia e sofferenza: “Ora o mai più”

La squadra di Antonio Conte batte l’Atalanta grazie a una rete di Skriniar e dopo novanta minuti in cui ha sofferto la squadra di Gasperini

Pubblicato:

L’Inter allunga le mani sullo scudetto. La squadra di Antonio Conte batte anche l’Atalanta e mantiene a distanza Milan e Juventus. Poteva essere una partita trappola per i nerazzurri, ma alla fine la trappola ha colpito i nerazzurri di Bergamo. L’Atalanta di Gasperini ha giocato una bellissima partita, costringendo spesso i padroni di casa nella propria metà campo. Ma nel calcio decidono gli episodi che in questa stagione sembrano girare tutti a favore dell’Inter. 

Minimo sforzo

L’Inter non gioca la sua migliore partita della stagione. L’Atalanta gioca un primo tempo di altissimo livello, nel secondo subisce il gol con i padroni di casa che rischiano di andare in rete anche in altre occasioni. Ma a giocare meglio sono sempre i ragazzi di Gasperini che scatenano la reazione dei social: “Giunti alla 26esima giornata possiamo fermare che l’Inter pratica il più classico degli anticalcio. Catrenaccio, gol sporchi in mischia e palla lunga al centravanti”. Anche Valerio è critico nei confronti dell’Inter: “Non ha gioco, si difende bene ed ha ottimi giocatori per la ripartenza. Ma niente gioco. Niente idee di manovra. E infatti sono fuori dall’Europa”. 

La coincidenza

Basta un minuto per il gol. Christian Eriksen entra al minuto 53’, l’Inter fa gol un minuto dopo grazie a Skriniar. In realtà i due momenti non sembrano avere un legame ma per i tifosi nerazzurri si tratta di un segno piuttosto evidente: “Senza Christian in campo non segnano mai”, scrive Giuseppe. Anche Elliot la pensa allo stesso modo: “Esce Vidal, calcio d’angolo di Eriksen e gol di Skriniar. Tutto perfetto”. 

Il battibecco con l’arbitro

Nel primo tempo più Atalanta che Inter, ma a farsi notare è il tecnico dei padroni di casa Antonio Conte che viene redarguito dal direttore di gara per le sue continue proteste. E le telecamere riescono a riprendere il suo labiale: “Venite qui per farvi riprendere dalla telecamera. Dovete venire per farvi vedere che mi rimproverate”. Sarebbero queste secondo alcuni le frasi rivolte dal tecnico all’arbitro e che hanno fatto molto discutere sui social. 

La gara di Vidal

Tra i temi della giornata, in avvicinamento a Inter-Atalanta, c’è stata senza dubbio la decisione di Conte di schierare Arturo Vidal al posto di Christian Eriksen. Una scelta che alla luce delle recenti prestazioni del danese, i tifosi non hanno provato. E nel coeso del match Sandro si augura il dietrofront del tecnico. “Va bene dire, in 10 contro 12 più di questo non possiamo fare. Speriamo che quando Conte deciderà di togliere Vidal e ristabilire la parità numerica, saremo ancora sullo 0-0”. Anche Giuseppe è critico nei confronti del cileno: “Vidal è il punto debole dell’Inter. Ci vuole uno come Eriksen che sappia dare l’assist giusto alle punte”. 

Inter, gioia e sofferenza: “Ora o mai più” Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...