Virgilio Sport

Inter, Inzaghi: "Approccio ancora sbagliato, non sono esente da colpe"

Così il tecnico nerazzurro dopo il pareggio casalingo per 1-1 contro la Fiorentina.

Pubblicato:

Inter, Inzaghi: "Approccio ancora sbagliato, non sono esente da colpe" Fonte: Getty Images

Ecco le parole di Simone Inzaghi dopo il sofferto pareggio dell’Inter per 1-1 contro la Fiorentina.

“Il primo tempo è stato insufficiente. Una squadra come la nostra deve fare meglio e di più. Meglio nel secondo tempo. E’ un momento no. Comincia a pesare il fatto di aver fatto 7 punti in 7 partite. Primo tempo meglio loro, secondo meglio noi. Paura del contraccolpo? Paura assolutamente no. La squadra sente più responsabilità. Abbiamo fatto tre mesi perfetti, ora abbiamo avuto un calo. Dobbiamo rimanere tranquilli, gestire questi momenti e lavorare di più”.

“Non mi aspettavo questo primo tempo. Venivamo da un altro approccio sbagliato a Torino. Mi aspettavo di più, non sono certo esente da colpe. Sono l’allenatore. Dovevamo fare meglio in certe situazioni. Ora dobbiamo lavorare, col 2-1 di Sanchez staremmo parlando di altro. Avevamo abituato tifosi e società in un altro modo ma abbiamo tutto il tempo per poterci rialzare. Sarei più preoccupato se la squadra non creasse. Anche senza la vittoria la squadra ha creato. Forse la frenesia di una vittoria che non c’è sempre come prima, la squadra è condizionata. La doppia sostituzione di Dzeko e Lautaro? Ho la fortuna di avere scelta, di volta in volta devo scegliere”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...