Virgilio Sport

Inter, Inzaghi sbotta: "Avete capito male...". Lautaro: "Ora si va in guerra"

Il tecnico nerazzurro rialza la testa dopo la vittoria contro la Cremonese: "Sono contentissimo dei ragazzi"

28-01-2023 20:54

L’Inter si è riscattata dopo il sorprendente ko interno con l’Empoli battendo a Cremona l’ultima in classifica grazie a una doppietta di Lautaro Martinez.

Il Napoli è ancora lontano, ma il tecnico Simone Inzaghi, nel mirino di tifosi e critica negli ultimi giorni, dopo il match ai microfoni di Dazn ha rialzato la testa, rivendicando i tre punti: “Sono molto soddisfatto della mia squadra”.

Inter, Inzaghi: “Io scontento? Sbagliate, sono felicissimo”

“Non sembravo particolarmente soddisfatto in panchina? Non è vero – ha dichiarato a Dazn il mister piacentino -. Avete capito male cosa provavo a bordocampo. Non è vero che il risultato ha salvato tutto, io anzi sono contentissimo della mia squadra, abbiamo fatto una grande prova”.

Inzaghi ha lodato soprattutto la reazione allo svantaggio: “Il gol poteva crearci qualche problema, ma noi siamo stati bravi a rimanere sul pezzo. Loro venivano dal buon pari di Bologna, e sono molto contento della nostra partita. Dicevo ai ragazzi di rimanere corti perché loro calciavano molto lunghi, ma sono soddisfatto del risultato”.

Inzaghi: “Troppi gol subiti? Chissà se perdevamo…”

Inzaghi non ha nascosto una certa stizza per alcune domande: “Prendiamo troppi gol in trasferta? Ci stiamo lavorando, ma chissà quali domande avrei dovuto sentire se avessimo perso… Comunque siamo l’Inter, dobbiamo fare grandi partite senza subire questi gol”.

“Ho avuto grandissimi segnali dalla squadra, sapevamo di trovare un avversario in salute e che ci avrebbe messo in difficoltà. Se devo trovare una pecca sono stati gli errori in rifinitura, che se fatti bene non ci avrebbero fatto arrivare sul 2-1 a fine partita. Ma sono contento”.

Inter, Inzaghi: “Skriniar? Non chiedetelo a me”

Sulla questione Skriniar, vicino all’addio al nerazzurro, Inzaghi ha glissato così: “Chiedete a Marotta ed Ausilio, io ho detto che Milan è un grandissimo professionista che si allena sempre al massimo. Poi cosa succederà non lo so, mi concentro sul campo e sui giocatori a disposizione”.

Lautaro Martinez: “Ora in guerra: Atalanta e Milan”

Anche il man of the match dell’incontro, Lautaro Martinez, si è mostrato molto determinato: “Tre punti che pesano tantissimo perché venivamo da una sconfitta”.

Ora ci sono l’Atalanta in Coppa Italia e il Milan: “Dobbiamo essere pronti e andare alla guerra. Arriva il derby, ma prima c’è l’Atalanta in coppa: bisogna recuperare le energie, sappiamo come sono le gare contro di loro. E la Coppa Italia è una competizione che poi ti porta a giocare un’altra finale come quella appena vinta”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
Monza - Roma
Torino - Fiorentina
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...