Virgilio Sport

Inter-Juventus: Daspo per 50 tifosi nerazzurri e Curva Nord muta fino al termine della stagione

Dopo la gara gli interisti lanciarono bombe carta contro i pullman dei supporter bianconeri e le auto della polizia: ora il settore più caldo del Meazza non potrà usare bandiere e megafoni   

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Cinquanta tifosi dell’Inter sottoposti a Daspo e il divieto per la Curva Nord di esporre bandiere e coreografie e di usare megafoni fino al termine della stagione: questa la punizione inferta dalle autorità di pubblica sicurezza dopo gli episodi di Inter-Juventus, quando alcuni interisti lanciarono bombe carta contro i pullman dei supporter bianconeri e le auto della polizia.

Incidenti Inter-Juventus: 50 Daspo e Curva Nord muta

La Curva Nord dell’Inter dovrà restare “muta” fino al termine della stagione per ordine delle autorità di pubblica sicurezza: questo il provvedimento adottato per sanzionare quanto avvenuto al termine di Inter-Juventus, quando i pullman dei supporter bianconeri e le auto della polizia divennero bersaglio del lancio di bombe carta da parte di alcuni interisti. Non solo: 50 tifosi nerazzurri sono stati sottoposti a Daspo.

Inter, Curva Nord senza bandiere, coreografie, megafoni e tamburi

Ma in cosa consiste nel dettaglio il provvedimento contro la Curva Nord? Fino al termine della stagione in quel settore del Meazza i tifosi dell’Inter non potranno esporre bandiere e coreografie, né utilizzare impianti di amplificazione della voce (ovvero megafoni e microfoni) e neanche tamburi. Ai tifosi dell’Inter non resterà che supportare la squadra di Simone Inzaghi con l’uso della voce e l’esposizione di semplici striscioni.

Inter, il comunicato della Curva Nord

A dare la notizia sono stati gli stessi tifosi dell’Inter, con un comunicato firmato dalla Curva Nord. “Cari interisti, ci aspettano tante battaglie importanti – si legge nella nota -. Purtroppo, a causa dei recenti avvenimenti, in curva non ci saranno bandiere, impianto col microfono e la coreografia prevista con l’Atletico non verrà realizzata. Paghiamo dazio e ce ne assumiamo la totale responsabilità, sia chiaro, e soprattutto faremo in modo di non cadere di nuovo in errore”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...