Virgilio Sport

Inter-Lecce, Marcenaro e il Var finiscono nel mirino: la rabbia dei tifosi della Juve

L’Inter trova il vantaggio nel primo tempo con il primo gol in serie A del tedesco Bisseck su azione di calcio da fermo ma sui social si scatena la protesta per il fallo di mano fischiato a Gonzalez

23-12-2023 18:55

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Un gran primo tempo dell’Inter contro il Lecce non basta a evitare le solite polemiche arbitrali. I nerazzurri spingono a lungo alla ricerca del gol del vantaggio che arriva solo pochi minuti prima della fine del primo tempo grazie al colpo di testa di Bisseck su azione da calcio da fermo.

Il fallo di mano di Gonzalez

Al 42’ di gioco Gonzalez tocca un pallone con la mano sinistra, Marcenaro non è vicinissimo all’azione ma indica che si tratta di un fallo; protestano praticamente tutti. I giocatori del Lecce fanno notare che si tratta di un tocco involontario con il braccio attaccato al corpo, i giocatori dell’Inter chiedono il secondo giallo per il giocatore spagnolo che era stato già ammonito in precedenze.

La prima gioia di Bisseck

A sbloccare il risultato per l’Inter che nella gara casalinga contro il Lecce deve fare a meno di Lautaro Martinez, ci pensa una new entry Yann Aurel Bisseck. Il giovane esterno tedesco classe 2000 è stato uno dei colpi di mercato di Beppe Marotta nella scorsa estate e dopo una fase di “apprendimento” sta entrando sempre di più nelle rotazioni di Simone Inzaghi complici anche gli infortuni che hanno colpito Dimarco e Cuadrado. Contro la formazione salentina, il tedesco si è reso protagonista di una rete fondamentale.

Inter-Lecce: Marcenaro fa arrabbiare tutti

La decisione dell’arbitro Marcenaro di concedere il calcio di punizione da cui scaturisce il gol del vantaggio nerazzurro finisce per far arrabbiare tutti. Ci sono ovviamente i tifosi avversario come Raffaele che si scaglia contro il direttore di gara: “Visto come si indirizzano le partite da parte degli amici con la maglia fosforescente? Fallo inesistente e gol”. E ancora: “Marcenaro sotto la maglia arbitrale ha quella di Milito”. “La Marotta League colpisce ancora, altro giro e altra corsa, la vittima di quest’oggi è il Lecce”.

Ma sono anche i tifosi dell’Inter a protestare: “Già ammonito Gonzalez ferma con il braccio una promettente azione da gol. Nel momento in cui Marcenaro lo ritiene falloso deve mostrargli il secondo giallo”.

Il VAR cancella il rigore per il Lecce

Nel secondo tempo si comincia subito con una nuova polemica, l’arbitro Marcenaro assegna un calcio di rigore al Lecce per fallo di mano a Carlos Augusto che sul tiro di Gendrey tocca con il braccio più lontano. Il direttore di gara viene richiamato all’onfield review e decide di annullare la sua precedente decisione, scatenando altra rabbia sui social. “Me lo dite come non si da quel rigore al Lecce? Come è possibile credere ancora al calcio? E’ una vergogna inaudita”, scrive Seby.

Tutte le emozioni di Inter-Lecce

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...