Virgilio Sport

Inter, Marotta scatenato: per giugno punta due big della Serie A

Continuano a uscire nomi per l'Inter di Simone Inzaghi. Marotta sembra abbia in mente una strategia precisa, che comprende anche alcuni Big della Serie A.

Pubblicato:

L‘Inter è appena uscita dal campo del Dall’Ara dopo la farsa che è andata in scena a Bologna, dove i felsinei sono stati bloccati dall’ASL e dunque non hanno potuto presentarsi allo stadio, causando il conseguente 3-0 a tavolino e il successivo, probabile rinvio del giudice sportivo. Nel frattempo i nerazzurri si stanno anche concentrando sul mercato in entrata e sui rinnovi. Per gennaio gli obiettivi sono abbastanza pochi e chiari (preso Onana, si valuta un difensore), mentre per giugno Beppe Marotta sarebbe preparando dei super colpi direttamente dalla Serie A.

Inter: Marotta punta ai giocatori in scadenza nel 2023

Se molte saranno le trattative impostate con la formula dei parametri zero, è innegabile che anche i giocatori con un solo anno di contratto rimanente sono molto interessanti e seguiti se parliamo del mercato estivo. Ovviamente questi giocatori costeranno molto meno rispetto al reale valore del cartellino, data la paura delle società di perderli a zero in caso di mancato rinnovo.

In questo senso, come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, Beppe Marotta starebbe vagliando alcune soluzione direttamente dalle concorrenti di Serie A. I due big che interessano alla Beneamata rispondono al nome di Fabian Ruiz del Napoli e Robin Gosens dell’Atalanta. Ecco cosa ne pensa la Rosea:

“20 milioni richiesti inizialmente dai tedeschi (per Bensebaini) hanno frenato qualsiasi iniziativa nerazzurra sul nascere, ma se le pretese calassero (magari dimezzandosi) l’Inter è pronta a parlarne. Lo stesso vale per altri giocatori che in viale della Liberazione stimano e monitorano, da Fabian Ruiz, Tielemans e Guerreiro a Gosens, Aouar e Thuram. Tutti talenti di primo piano in scadenza tra un anno e mezzo, pronti (chissà) a entrare nel mirino di Marotta. Qualcuno, come Thuram, lo è già da un po”.

Inter: Beppe Marotta non molla Zakaria ma a una sola condizione

Lo svizzero del Borussia Moenchengladbach (proprio come l’altro grande obiettivo Ginter) è già stato accostato più volte ai nerazzurri, soprattutto in caso di mancato rinnovo di Marcelo Brozovic. A prescindere da ciò questo è un nome che piace dalle parti di Viale della Liberazione, e col contratto in scadenza a giugno, rappresenta un’occasione ottima per la nuova linea nerazzurra.

Il problema è che ora per il mediano si è aperta una vera e propria asta internazionale che vede coinvolti grandi club come Real Madrid, Manchester United e Juventus. Sempre la Gazzetta riporta oggi questa indiscrezione:

“Se fino a qualche mese fa il centrocampista svizzero avrebbe potuto accontentarsi di un ingaggio sotto i 4 milioni all’anno, oggi si ragiona su cifre decisamente più elevate. Queste, almeno, le richieste sparate dall’entourage del ragazzo dopo essere stato accostato a Real Madrid, Manchester United e Juventus. Ma al momento, di offerte concrete non ne sono pervenute e può esserci margine. In casa Inter piace tantissimo, ma diventerebbe un serio obiettivo di Marotta solo in caso di un addio illustre nel trio di centrocampo”.

Dunque l’unica possibilità è che uno tra Barella, Brozo o Calhanoglu se ne andasse in estate. Solo in questo caso l’Inter penserebbe a un investimento importante.

Inter: vada come vada serve un vice-Brozovic, ecco l’ultimo nome

L’Inter ha un grande vantaggio tecnico sulle concorrenti dirette: è l’unica ad avere in rosa un giocatore dalle caratteristiche di Marcelo Brozovic. Un vero e proprio metronomo, uno che detta i tempi e costruisce gioco. Nessun’altra squadra di alta classifica ha un giocatore simile, e questo rappresenta un grande vantaggio per Simone Inzaghi.

Proprio il tecnico nerazzurro sta spingendo forte per il rinnovo di Epic Brozo, ma non solo. Oggi calciomercato.com riporta di un’Inter interessata anche a trovare un vice-Brozovic, data l’importanza di quel ruolo nel gioco di Inzaghi. Il prescelto sarebbe in questo caso Mattias Svanberg, che oggi avrebbe dovuto giocare da avversario dell’Inter con la maglia del Bologna:

“Classe ’99, quantità e qualità lì in mezzo e la possibilità di esplodere definitivamente nell’anno nuovo. Gli sarebbe piaciuto partire col piede sull’acceleratore già nella gara con l’Inter, inizialmente in programma oggi alle 12.30 ma rinviata perché l’Asl ha bloccato il Bologna: i nerazzurri sono alla ricerca di un vice Brozovic, e Svanberg è uno dei profili che piace alla coppia Marotta-Ausilio per il futuro. Il contratto con il Bologna è in scadenza nel 2023, un anno fa c’era stato un tentativo del Milan – che non ha mai smesso di tenerlo d’occhio – respinto dal club rossoblù con la promessa al giocatore di un prolungamento. A oggi, non ancora arrivato”.

Ecco che dunque lo spiraglio c’è, ed è dato dal mancato rinnovo del talento felsineo. Tanta carne al fuoco, Marotta dovrà compiere le scelte giuste.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...