Virgilio Sport

Inter, Simone Inzaghi in tilt e sotto accusa: le sue parole

Il tecnico nerazzurro criticato da tifosi e addetti ai lavori per la prestazione della squadra a Torino.

Pubblicato:

La rete di Alexis Sanchez a Torino non può nascondere la prestazione deludente dell’Inter contro i granata: la partita ha confermato il trend negativo dell’ultimo mese e mezzo dei nerazzurri, che a parte la vittoria di una settimana fa contro la Salernitana sembrano aver perso le certezze della prima metà di stagione.

Inter, Simone Inzaghi travolto dalle critiche

Nel mirino di addetti ai lavori e tifosi c’è soprattutto il tecnico Simone Inzaghi, sotto accusa per l’approccio molle della squadra, per la formazione schierata nel primo tempo e anche per i cambi approntati nel corso della partita. L’Inter senza Brozovic sembra sperduta e il guizzo nel finale di Sanchez non basta a salvare il tecnico piacentino, travolto dalle critiche. Il Biscione dopo l’ennesimo inciampo è scivolato al terzo posto in classifica, e ora la Juventus quarta è a soli tre punti: serve una sterzata.

Inter, Inzaghi: “C’è stanchezza fisica e mentale”

Simone Inzaghi nel dopo gara ai microfoni di Dazn ha commentato così la brusca frenata dei suoi: “Assenza di Brozovic? Abbiamo perso forze, energie, giocatori in un momento cruciale. C’è stanchezza fisica e mentale, ma non deve essere un alibi, possiamo e dobbiamo fare meglio. Ci rimangono 10 finali più la semifinale di ritorno di Coppa Italia, dobbiamo recuperare forza e giocatori il più possibile. Questa partita veniva dopo un periodo molto compresso di partite, dobbiamo recuperare energie e qualche risultato che è venuto meno”.

L’Inter frena: la spiegazione di Inzaghi

Sei punti in sei partite, la frenata dei campioni d’Italia è innegabile. “Il derby perso ci ha tolto certezze? Assolutamente no. Il doppio confronto col Liverpool può togliere energie fisiche e mentali, ma lo abbiamo voluto con tutte le nostre forze e tra andata e ritorno ci rimane un grande rammarico. Il fatto di essere favoriti ha generato pressione? A me no, ma nemmeno ai ragazzi. Sapevamo da dove siamo partiti, poi abbiamo fatto ricredere tutti ma ne siamo orgogliosi. Ci sono tante squadre forti e attrezzate lì davanti, qualcuna ha avuto più tempo per attrezzarsi ma noi non ci tiriamo indietro”.

Qual è oggi secondo te la squadra candidata alla vittoria dello scudetto? Dicci la tua rispondendo al sondaggio

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...