Virgilio Sport

Inter, voleva comprare il club ma ora per Zilliacus arriva mandato di arresto

Dalla voglia di calcio ai problemi con la giustizia. Dagli Stati Uniti arriva la notizia di accuse pesanti nei confronti dell'imprenditore finlandese.

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

Quello di Thomas Zilliacus è un nome ricorrente nel mondo del calcio. L’imprenditore finlandese ha più volte tentato un approccio con diversi club. Ricorderete l’offerta presentata lo scorso anno per rilevare il Manchester United, ma anche in Italia c’è stato un interesse nei confronti dell’Inter. Discorsi che però non sono al momento più attuali dal momento che a Singapore sono stati emessi un mandato di arresto e un avviso rosso di Interpol nei confronti dell’uomo.

Di cosa è accusato Zilliacus

La notizia è stata riportata dall’agenzia di stampa newyorchese Bloomberg. Secondo quanto trapela, Thomas Zilliacus sarebbe ricercato per il presunto coinvolgimento nella diffusione di dichiarazioni ingannevoli da parte di Yuuzoo, un’azienda di cui era precedentemente a capo nella città-stato, come dichiarato dalla Forza di Polizia di Singapore. Insomma, non accuse di banale conto nei confronti dell’imprenditore e filantropo finlandese ma residente proprio nel paese asiatico.

L’indagine della polizia e il legame dell’imprenditore con lo sport

Dopo le indagini, diverse di tali relazioni finanziarie rilasciate da YuuZoo tra il 2015 e il 2016 sono state accusate di essere ingannevoli in modo sostanziale nel senso che hanno sovrastimato il fatturato di YuuZoo di 4,6 milioni di dollari USA a 18,8 milioni di dollari USA” ha dichiarato in merito alla vicenda la polizia. Il manager vanta un passato illustre in Nokia ma si è occupato anche di sport nel corso della propria carriera. È stato infatti presidente dei finlandesi dell’HJK ed è stato uno dei principali azionisti di una società sportiva che ha costruito, posseduto e gestito complessi sportivi e di intrattenimento, nonché squadre di hockey su ghiaccio in Europa.

L’Italia, l’Inter e… Mbappé

L’Italia è un paese assai caro a Thomas Zilliacus che infatti possiede una casa sul lago di Como. Chissà se è anche per questo che ha valutato, anche recentemente, la possibilità di investire nel Belpaese prendendo contatti con l’Inter. Addirittura c’erano state fantasiosi voci in passato secondo le quali avrebbe portato Kylian Mbappé all’ombra della Madonnina. I dubbi però riguardavano il patrimonio dell’imprenditore, non sufficiente – senza un supporto esterno – a rilevare il club dalla famiglia Zhang.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...