Virgilio Sport

Internazionali Roma, Alexandre Muller il tennista capace di battere Andrey Rublev è su OnlyFans: "Solo un social". La verità

Il tennista francese qualificato agli ottavi di Roma svela un dettaglio che ha già fatto molto discutere. E che ha destato l'attenzione anche dell'Atp

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

L’exploit a Roma contro Andrey Rublev rischia di finire in secondo piano, visto come e quanto i riflettori si siano accesi su Alexandre Muller a causa della sua esternazione su uno degli sponsor che lo sta sostenendo nel suo percorso tennistico.

Il francese, numero 109 del ranking ATP, ha messo a segno un colpaccio superando in poco meno di due ore uno dei pilastri della top 10 e qualificandosi agli ottavi degli Internazionali BNL d’Italia. Il tennista francese ha avuto la meglio sul suo avversario rimontando, dopo il primo set perso 6-3, e chiudendo il match 6-3, 6-2.

Muller e il caso OnlyFans

Questa la cronaca, poi c’è il resto ovvero quello di cui si parla ovvero il suo profilo su OnlyFans e il rapporto commerciale che li lega.

“Un social media come un altro”, lo definisce nell’intervista rilasciata a Stefano Meloccaro andata in onda nella settima puntata di Insider-Highlights Show, Internazionali d’Italia si addentra nelle ragioni – di certo economiche su tutte – che lo hanno spinto ad approdare sulla piattaforma erotica per antonomasia.

Indossa un cappello che mostra il logo, ne ridimensiona la portata pur tenendolo sul capo per l’intera durata dell’intervista e esplicita la tipologia di contenuti scelti per il social più erotico nell’universo-mondo digitale.

“Metto post che riguardano il tennis e la mia vita. Non pubblico nulla di erotico, come invece le persone si aspetterebbero. Parlo soltanto di tennis. Tutti conoscono OnlyFans come un sito internet a tema erotico, ma per me non è così”. La questione, però, non è di opportunità. Per l’avversario capace di battere Rublev, la sua sponsorizzazione è più di quel che sembra anche a livello tennistico.

I rapporti commerciali e il ruolo dell’Atp

Da quanto si evince dal suo account Instagram, che rimanda appunto alla piattaforma di contenuti espliciti, e alle storie che illustrano quei pezzi che confluiscono nel suo feed di OnlyFans le attività paiono molto mirate, senza contenuti espliciti. Cosa che comunque, da quanto riporta Sky Sport, non pare sia stata gradita dall’Atp.

Le conseguenze quali sono state, dunque? “Mi è stato detto che non potevo più avere il logo di OnlyFans sulla maglietta, quindi avevo bisogno di qualcosa che mi aiutasse a pubblicizzare il mio nuovo sponsor”, spiega Muller indicando il cappello indossato. Il riferimento è a quanto accaduto dopo l’ATP 500 di Dubai, durante il quale il francese aveva giocato con una maglietta che conteneva il noto logo, logo poi sparito tra i due Masters 1000 statunitensi (Indian Wells e Miami) e i primi tornei sulla terra rossa.

Fonte: ANSA

La gioia di Muller dopo aver battuto Rublev

“Ho avuto bisogno di sconfiggere un top 10 per avere la possibilità di parlare di OnlyFans. Seguitemi sul mio canale e vi spiegherò come funziona tutto questo”, ha chiuso Muller, cogliendo l’occasione per pubblicizzare la sua attività e lo sponsor che lo sostiene sul versante commerciale.

Gli altri sportivi celebri su OnlyFans

Non che sia proprio l’unico: Nick Kyrgios, ex numero 12 e finalista di Wimbledon, ha annunciato di aver aperto un profilo sulla piattaforma, invitando i propri tifosi a iscriversi al canale per avere informazioni esclusive legate al proprio ritorno in campo.

E poi Matthew Lee, il tuffatore britannico che ha deciso di sbarcare sulla piattaforma erotica per autofinanziarsi e coprire le spese che dovrà sostenere.

Una storia nella storia, ancora, è quella svelata da Elise Christie, ex campionessa del mondo di pattinaggio in linea, che ha affrontato una fase complicata della sua esistenza. Dopo il ritiro è diventata alcolizzata e senzatetto, oggi a 33 anni ha ricostruito completamente la sua vita: è sobria, ha avuto una figlia e superato i problemi economici grazie al profilo aperto su OnlyFans. E costoro sono solo alcuni degli sportivi celebri che hanno deciso di monetizzare la loro notorietà e l’attenzione di quel pubblico.

Chissà che Muller diventi davvero un caso, qualora prosegua il suo cammino a Roma. Con il loro del social (erotico) ancora una volta ad accompagnarlo.

Internazionali Roma, Alexandre Muller il tennista capace di battere Andrey Rublev è su OnlyFans: "Solo un social". La verità Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...