Virgilio Sport

Milan-Lecce: Pioli rivela segreto della rinascita e retroscena su Pulisic, Gotti ce l'ha con l'arbitro

Il tecnico rossonero si proietta alla gara di Europa League contro la Roma con un gruppo in crescita, per l'allenatore dei pugliesi polemica soft

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Roma aspettaci. Iniziano al meglio le prove per l’Europa League che vedono il Milan già super protagonista in campionato: 3-0 contro un Lecce che inizia apparentemente bene ma crolla sul piano fisico e tattico con un uomo in meno per espulsione. Un rosso che ha fatto discutere assieme – soprattutto – a quanto accaduto in occasione del gol del 3-0 di Leao che ha chiuso il match. A fare il punto della situazione è Stefano Pioli al termine della gara, intervistato da Dazn.

Milan, Pioli ricorda le sofferenze dei mesi scorsi

Non è nel suo stile esternare la sua soddisfazione ma Pioli non può che essere contento della prova del suo Milan: “Ho grande qualità nei miei giocatori offensivi, diventa difficile prenderli, stiamo bene, abbiamo grandi motivazioni ed ora la concentrazione è sull’Europa League. Siamo in crescita costante, non abbiamo avuto una stagione sempre positiva, abbiamo provato a isolarci ma sentivamo questa sofferenza, ora dobbiamo continuare così, credendo in quello che facciamo. Ora sanno di star bene fisicamente e tecnicamente, dobbiamo essere motivati in ogni gara. Anche i nostri tifosi hanno sofferto in passato ma ci hanno sempre sostenuto, c’è entusiasmo ed energia attorno a noi e dobbiamo approfittarne per il prossimo mese e mezzo. Arrivare secondi e in fondo all’Europa League sarebbe qualcosa di importante”.

Clicca qui per rivivere tutti i momenti salienti di Milan-Lecce

Milan, Pioli rivela i motivi della crescita

Pioli allarga la lista dei protagonisti: “Quando parlo di gruppo non mi riferisco solo ai giocatori ma anche allo staff tecnico, alla società e a chi lavora a Milanello, difficile trovare un ambiente migliore, c’è una simbiosi poi in squadra tra i vecchi e i nuovi, non è facile che accada, è bello allenare questo gruppo. Ora c’è la Roma che è di livello superiore rispetto alle squadre finora affrontate in Europa ma vogliamo vincere. I miglioramenti li abbiamo fatti soprattutto nella fase difensiva, grazie anche ai recuperi degli attaccanti”.

Milan, Pioli rivela retroscena su Pulisic

Pulisic ha già segnato 10 gol e sta giocando sempre: ha 41 presenze: “Feci una riunione in zoom per convincerlo a venire, lo conoscevo già ma quando ci siamo sentiti in videochiamata ho sentito energie speciali ed è difficile che mi sbagli in questi casi. Ha atteggiamenti fantastici, una grande professionalità e serietà come tutti i nuovi. Ricordiamo che tra entrate e uscite abbiamo cambiato 20 giocatori, siamo vicini al Milan che speravo ma dobbiamo ancora alzare il livello nelle ultime partite”.

Gotti reprime la rabbia contro l’arbitro

Molto signorile l’atteggiamento in diretta su Dazn del tecnico del Lecce Gotti. Si vede che è a dir poco adirato per alcune decisioni arbitrali, in particolare per la mancata interruzione del gioco prima del gol di Leao ma la sua polemica è soft: “Siamo stati bravi a non perdere la testa su episodi controversi che mi permetterete di non commentare. Questa partita è la conferma della legge di Murphy, se qualcosa può andar peggio così sarà. Pensiamo alla traversa, poi quell’episodio determinante alla fine del primo tempo”.

Milan-Lecce: le pagelle

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...