Virgilio Sport

Italia e Islanda si dividono la posta in palio. 1-1 e qualificazione ancora aperta

A Vilhjalmsdottir risponde Bergamaschi nella ripresa. È pareggio tra Italia e Islanda, ora la gara col Belgio per decidere chi passa il turno.

Pubblicato:

Italia e Islanda si dividono la posta in palio. 1-1 e qualificazione ancora aperta Fonte: Getty Images

La seconda giornata dell’Europeo femminile vede l’Italia guidata da Milena Bertolini pareggiare 1-1 contro l’Islanda. Le azzurre giocano un primo tempo non all’altezza, ma nella ripresa si scatenano e tengono il pallone costantemente nella metà campo avversaria, anche grazie agli ingressi di Girelli e Bonansea.

Islanda in rete con Vilhjalmsdottir alla prima occasione utile al terzo minuto del primo tempo, pareggio di Bergamaschi nella ripresa dopo una bellissima azione personale di Bonansea. Sara Gama esce nella ripresa per un problema alla coscia, dove già aveva una vistosa fasciatura.

Italia che si salva e mantiene vive le speranze di qualificazione anche se non sarà facile, nell’ultima giornata, contro il Belgio.

La diretta scritta di Italia-Islanda

FINISCE QUI LA PARTITA, 1-1 TRA ITALIA E ISLANDA. AZZURRE A UN PUNTO, ISLANDA A DUE DOPO I PAREGGI CON BELGIO E AZZURRE.

90′: 3 minuti di recupero

86′: occasione colossale per l’Islanda, con la palla che arriva a Vilhjalmsdottir, solissima in mezzo all’area. Il suo tiro strozzato però salva l’Italia, ma non si può concedere un’occasione simile quattro contro uno.

85′: fuori Giacinti, dentro Sabatino.

83′: altra progressione centrale di Bonansea, ma la sua conclusione viene deviata ed è facile preda di Sigurdardottir.

80′: meno 10 alla fine della partita. L’Italia sta meglio, ci prova con insistenza ma l’Islanda resiste.

78′: ci prova Girelli di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma le islandesi sono troppo alte. Girelli ci arriva ma non crea pericoli al portiere avversario.

73′: ancora Simonetti scatenata in questo frangente di gara. Si ritrova il pallone da sola in mezzo all’area. Calcia al volo di collo pieno, chiude troppo e la palla finisce larga. Ma ora l’Italia pressa davvero tanto, Islanda in difficoltà.

72′: palo dell’Italia con Bonansea. Azione da destra a sinistra, Simonetti è ovunque, la ributta in mezzo per Bonansea che però sbaglia il controllo. Il tackle in scivolata la riprende e calcia rassetta. La palla viene deviata dal portiere e poi sbatte sul palo.

68′: ci prova da lontanissimo Bonansea, il suo tiro è centrale e facile preda di Sigurdardottir.

64′: alza il ritmo l’Italia galvanizzata dal gol del pareggio. L’Islanda prova a rimettersi in sesto, e sarà costretta anche ad alzare il proprio baricentro per provare a vincerla.

61′: GOL DELL’ITALIA CON BERGAMASCHI, AL SUO OTTAVO CENTRO CON LA NAZIONALE. Bonansea sulla sinistra conduce palla ed entra in area, perde il primo rimpallo ma sul secondo riesce a metterla in mezzo dove arriva Bergamaschi come un treno e la insacca alla spalle del portiere. 1-1, l’Italia è viva.

60′: pericolosissima l’Islanda con Johannsdottir. Palla in mezzo ma la neo entrata la butta fuori incredibilmente, che rischio per le azzurre.

59′: Boattin su punizione dalla destra la butta in mezzo, anticipate le azzurre che non riescono a sfruttare un calcio da fermo da ottima posizione, ma la fisicità delle islandesi non rende facili questo tipo di giocate.

57′: esce Sara Gama, capitano delle azzurre, entra Bartoli. La fascia passa a Cristiana Girelli.

54′: ci prova da lontano Gunnarsdottir. Il suo pallone è lento e altissimo, nessun pericolo dalle parti di Giuliani.

53′: Italia al momento ultima nel girone con 0 punti. Questa sera la Francia affronta il Belgio.

51′: Entra la senatrice Girelli al posto di Martina Piemonte.

49′: Italia aggressiva in questa seconda frazione, le due centrali giocano più alte e più determinate, si cerca il gioco sugli esterni. E tra poco entra Girelli.

45′: INIZIA IL SECONDO TEMPO, BONANSEA IN CAMPO AL POSTO DI CARUSO

Primo tempo dalla lettura complicata. Le azzurre hanno corso un paio di seri pericoli, e hanno subito gol alla prima vera occasione dell‘Islanda. Le nordiche sono molto forti fisicamente, pressano altissime e fanno delle palle lunghe la loro arma migliore.

Le azzurre provano a giocare palla a terra, ma spesso sono preda della foga e sbagliano scelte offensive. Un paio di buone conclusioni, qualche azione individuale, ma al momento dalla trequarti in su hanno fatto davvero poco, sia Giacinti che Piemonti, che ha sprecato una palla gol colossale.

Nel secondo tempo servirà aumentare la qualità delle giocate, e soprattutto non farsi sorprendere in avvio di tempo come capitato sia contro la Francia sia oggi al Manchester City Academy Stadium. Possibile anche l’ingresso di Girelli e Bonansea.

45′: FINISCE QUI LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO, SENZA RECUPERO. ISLANDA AVANTI GRAZIE ALLA RETE IN AVVIO DIVILHJALMSDOTTIR

41′: prima, vera, bellissima azione delle azzurre, tutte tecnica e velocità. Corto-lungo sulle trequarti e passaggio filtrante in area per Caruso, che controlla male, si allarga troppo e spreca l’occasione. Questo però è ciò di cui è capace l’Italia.

39′: l’Italia ha rischiato in una situazione identica a quella del gol subito. Rimessa laterale dalla stessa posizione, solita rimessa lunghissima, ma questa volta Sara Gama è bravissima a spazzare con l’aiuto delle compagne.

37′: ora è l’Italia ad avere il controllo del gioco, ma negli ultimi 30 metri è inesistente fino a questo momento.

33′: Simonetti ci prova con una punizione morbida in area. Giacinti ben posizionata lascia rimbalzare il pallone e perde l’attimo.

30′: alla mezzora la situazione non è cambiata. L’Italia si fa vedere in avanti ma non trova la giusta precisione per bucare Sigurdardottir, islandesi molto pressanti e che si fiondano su ogni indecisione difensiva di Gama e compagne.

27′: percussione centrale di Bergamaschi e tiro incrociato rasoterra. Ci arriva senza problemi Sigurdardottir.

25′: occasionassima dell’Italia con Martina Piemonte. Simonetti lavora un bel pallone sull’out di destra, crossa in mezzo dove Piemonte prova una girata al volo. Palla fuori di poco.

22′: pasticcio difensivo dell’Italia, che sbaglia l’uscita dal limite dell’area e regala la palla alle islandesi, che fortunatamente non riescono a concretizzare tirando contro l’esterno della rete. Rischio enorme qui per le azzurre.

20′: in impostazione però soffriamo tremendamente l’altissimo pressing delle islandesi, che non permettono all’Italia di impostare nel modo corretto, chiudendo tutti gli spazi. Grossi problemi ce li crea anche la loro linea difensiva, che spesso di mette in fuorigioco in modo davvero efficace.

19′: bella transizione offensiva dell’Italia. Caruso si trova il pallone tra i piedi al limite dell’area. Prova un destro di piatto, troppo debole e parato senza problemi da Sigurdardottir.

17′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Caruso prende benissimo il tempo ai difensori di testa, palla deviata. Nuovo angolo per le azzurre.

15′: ci prova Boattin a dare una scossa alle compagne con una bella giocata a centrocampo a saltare il pressing avversario. Palla sull’esterno a Bergamaschi, poi cross dentro per Giacinti, che però è disturbata e non controlla bene.

13′: sugli spalti intanto parte il geyser sound, reso famoso dall’Islanda maschile nel corso di Euro2016.

10′: dopo i primi 10 minuti il copione è il seguente: l’Italia gioca palla a terra e prova a trovare spazi, ma le islandesi sono pericolosissime quando la palla finisce nella nostra area. Serve mantenere la calma in questo momento. Le azzurre in difficoltà sulle palle alte.

07′: ancora pericolosa l’Islanda sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La difesa azzurra fa fatica a spazzare e Gunnarsdottir si prova in girata. Coordinazione precaria, la palla finisce alta.

04′: risponde subito l’Italia. Simonetti allarga per Piemonte, che crossa in mezzo per la testa di Giacinti. L’azione però era ferma per una posizione di fuorigioco iniziale di Piemonte.

02′: rete dell’Islanda con Vilhjalmsdottir. Lunghissima rimessa laterale delle islandesi com Jonsdottir, serie di rimpalli in area e il numero 8 dell’Islanda arriva dal dietro e la spara col destro sotto l’incrocio. 1-0 Islanda dopo 2 minuti. Ancora non perfetta Sara Gama.

01′: primo fallo in favore dell’Italia. Intervento da dietro su Caruso, le azzurre per ora fanno girare palla e cercano di far scoprire le avversarie

18.00: INIZIA LA PARTITA TRA ITALIA E ISLANDA

Queste le formazioni ufficiali di Italia-Islanda:

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Di Guglielmo, Gama, Linari, Boattin; Bergamaschi, Rosucci, Simonetti, Caruso; Piemonte, Giacinti. Ct Bertolini.

ISLANDA (4-3-3): Sigurdardottir; Vidarsdottir, Viggosdottir, Arnadottir, Gisladottir; Brynjarsdottir, Gunnarsdottir, Jonsdottir; Vilhjalmsdottir, Thorvaldsdsottir, Jonsdottir. Ct Halldorsson.

Le squadre sono ora in campo e si apprestano ad ascoltare gli inni nazionali.

15.53: INIZIA LA NOSTRA DIRETTA LIVE DI ITALIA-ISLANDA

L’Italia guidata dal CT Milena Bertolini torna in campo al Manchester City Academy Stadium per la seconda giornata dell’Europeo femminile. La sfida sarà contro la tosta Islanda, che all’esordio ha trovato il pareggio contro il Belgio. L’ultima gara dell’Italia nel girone sarà lunedì 18 luglio proprio contro il Belgio.

Per l’Italia non ci sono più occasioni, contro l’Islanda bisogna vincere

C’era tanto entusiasmo per la partita d’esordio contro la Francia di domenica, sfida che si è rivelata davvero difficile per le azzurre, surclassate da una squadra nettamente superiore sotto tutti i punti di vista.

Se il ko contro le francesi (principali candidate assieme all’Inghilterra alla vittoria del torneo) ci poteva stare, contro l’Islanda serve mostrare a tutta Europa i progressi del nostro sistema calcio femminile, in grande crescita negli ultimi anni. Girelli, Bonansea, Giacinti, tante sono le giocatrici in grado di far male all’Islanda, compresa Martina Piemonte, che ha realizzato il gol della bandiera di testa contro le transalpine.

Importante sarà la scossa mentale dopo il 5-1 di pochi giorni fa. Il pericolo è che le scorie di una debacle così tremenda non siano ancora state smaltite, ma le nostre ragazze sanno quello che devono fare e scenderanno in campo per dare tutto quello che hanno.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...