Virgilio Sport

Julio Velasco ha detto basta

Il tecnico argentino lascia Modena e comunica la fine della propria carriera.

Pubblicato:

Julio Velasco ha detto basta Fonte: 123RF

Julio Velasco lascia la pallavolo, almeno come allenatore.

La notizia è stata ufficializzata attraverso un comunicato dal Modena Volley, la società in cui il tecnico argentino classe ’52 ha lavorato nell’ultima stagione, nonché quella con cui ha vinto quattro scudetti negli anni ’80.

Velasco è però rimasto nella storia anche per i successi ottenuti alla guida della Nazionale italiana, tra il 1989 e il ’96: tre titoli europei, cinque World League e due edizioni dei Mondiali.

Questo il comunicato ufficiale: “La decisione presa da Julio Velasco di chiudere la propria carriera da allenatore va accettata, come si accetta ciò che viene deciso da una persona che ha dimostrato, in ogni circostanza, enorme correttezza, professionalità, e passione. Velasco è stato, è e sarà per sempre un simbolo della nostra società e della nostra città ed è proprio a nome di tutta Modena che, come Modena Volley, intendiamo ringraziarlo per ciò che ha fatto come uomo e come allenatore ogni volta che è stato chiamato a rappresentarci. A metà anni ottanta Julio ha preso per mano una squadra ed una società e l’ha fatta divenire una leggenda indelebile nella storia dello sport e ha fatto si che oggi, Modena, sia unanimemente riconosciuta come culla del volley mondiale. Julio Velasco è tornato a Modena e durante l’ultima stagione ha dimostrato, coi fatti, di essere non solo un vincente, ma un uomo con una capacità ineguagliabile di insegnare, guidare e motivare. E’ impossibile non pensare a tutti i trofei che ha alzato Velasco durante la sua incredibile carriera ed altrettanto impossibile è non dire dieci, cento, mille volte grazie a chi ha reso tutti noi più ricchi, di ricordi ed emozioni che non se ne andranno, mai. Julio Velasco ha fatto la storia di Modena, ne ha segnato tappe e momenti fondamentali, Modena era, è e sarà la Tua città, il PalaPanini era, è e sarà casa Tua. Semplicemente grazie”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...