Virgilio Sport

Derby agrodolce per Juric: "Deluso per il risultato, ma il Torino ha futuro"

Il tecnico granata è soddisfatto: "La squadra sta crescendo e i giovani sono volenterosi, abbiamo perso per i dettagli".

01-03-2023 00:00

Continua la striscia positiva della Juventus nel derby della Mole: il Torino stasera ha messo però in campo non solo la grinta, ma una qualità complessiva che fa digerire a Ivan Juric la rimonta subita in due occasioni; a Karamoh e Sanabria, andati in gol a inizio e fine di prima frazione di gioco, rispondono rispettivamente Cuadrado e Danilo, con il grande ex Bremer che mette ancora la freccia su palla inattiva e Rabiot che completa la festa di Madama.

Juric, l’analisi di Juventus-Torino

Juric apprezza in primo luogo l’approccio, che è valso a Karamoh la rete più rapida nella storia della stracittadina torinese (1’32”): “Buona interpretazione della partita, la squadra ha dominato il primo tempo creando molte occasioni, a partire da Buongiorno e Sanabria; siamo stati poi polli a rimetterli in gioco e nel secondo tempo è stata tosta”.

La differenza l’ha fatta Bremer, che ha siglato appunto la prima rete della ripresa: “Il suo gol ha deciso la gara, la Juventus ha vinto perché ha avuto maggiore attenzione nei dettagli. Il Torino è stato positivo, mi delude solo il risultato: spiace per quanto ci hanno sospinto in questi giorni i tifosi”.

La strigliata di Juric a Radonijc

Se gli errori possono fare parte di una partita, quello che l’ex allenatore di Crotone, Genoa e Verona non tollera è l’atteggiamento sbagliato, che aveva già messo nel suo mirino nell’incontro contro la Cremonese Nemanja Radonijc: “Alcune cose proprio non le capisco, chi si comporta come lui non ha rispetto per il calcio”.

Il fantasista serbo è stato sostituito dopo un quarto d’ora con Seck: “Ha spunti interessanti, ma non è diventato ancora un calciatore, non è presente quando si trova in campo e questo lo paga la squadra. Non si può fare altro dalle consegne, mentre si possono fare invece male le cose: devi essere concentrato quando sei su angolo in attacco in un modo, quando difendi su angolo in un altro”.

Juric spinge il Torino verso il futuro

Nonostante la terza partita senza tre punti e il secondo derby perso in campionato, il 47enne di Spalato è convinto della bontà del progetto Toro: “La squadra si sta esprimendo bene in fase di possesso, gioca al calcio e non è scontato che i giovani mettano questa voglia in campo 70′. Abbiamo pressato alto e riconquistato palla, l’abbiamo mossa bene da una parte all’altra del campo”.

Il progetto granata è al secondo anno: “Il Torino vive una sorta di processo e la differenza l’hanno fatta piccole cose, oltre al fatto che loro hanno potuto inserire Chiesa e Pogba; abbiamo personalità e dobbiamo credere nel cammino, le difficoltà ne fanno parte. Il Torino ha futuro: ci sono Schuurs, Buongiorno e Vlasic, io voglio spingere, dobbiamo solo capire se vogliamo mirare a certi obiettivi”.

Derby agrodolce per Juric: "Deluso per il risultato, ma il Torino ha futuro"

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...