Virgilio Sport

Donne: Juventus ancora a punteggio pieno, Lazio ancora a quota zero

Non sono mancati gol e colpi di scena nell'ottavo turno della Serie A femminile, torneo che ora vede la Juventus in testa alla classifica con sole tre lunghezze di vantaggio sul Sassuolo.

10-11-2021 11:41

Donne: Juventus ancora a punteggio pieno, Lazio ancora a quota zero Fonte: Getty

Nel campionato femminile di calcio la Juve ha vinto di misura in trasferta contro la Sampdoria. Decisivo il gol di Cernoia al 30’ del secondo tempo. La partita è stata giocata nell’anticipo del venerdì per poter permettere alle bianconere di preparare al meglio la partita di ieri sera quando la Juve ha incontrato in Champions il Wolfsburg. Una partita molto sofferta che è finita con il risultato di 2-2. Grande pareggio al 90’ con Girelli che tiene aperta la qualificazione al secondo turno di Champions.

Torniamo alla 8ª giornata del campionato di Serie A.

Le partite del sabato sono state le seguenti.

Fiorentina-Inter 2-3

L’Inter pensava di concludere facilmente la faccenda dopo i primi due gol segnati nel primo tempo rispettivamente da Bonetti e Simonetti. Invece la Fiorentina non ci sta e nel secondo tempo rientra in campo con nuova forza e determinazione. Grazie a due gol di Sabatino porta il risultato sul 2-2.

Nei minuti di recupero però sono le neroazzurre a farsi sentire di nuovo. Grazie al gol di Brustia l’Inter può festeggiare la vittoria. Buona la reazione dell’Inter che nel finale di partita è riuscita a guadagnare i tanto preziosi 3 punti. Per la Fiorentina questa sconfitta ha sicuramente un sapore amaro, non essendo riuscita per così poco l’impresa della rimonta.

Hellas Verona-Roma 1-5

Niente da fare per le Venete che cadono in casa contro le Giallorosse. Partita a senso unico in cui La Roma segna ben cinque gol. Nel finale l’Hellas segna il gol della bandiera con Cedeno.
Veniamo alle partite della domenica

Sassuolo- Pomigliano 2-4

Torna alla vittoria il Sassuolo dopo lo stop della scorsa giornata contro la Roma. Partita però molto combattuta con tanti gol e continui capovolgimenti di fronte.

Il primo tempo si conclude con il risultato di 2-0 per il Sassuolo con Brignoli e Clelland.

Nella ripresa il Pomigliano riapre la partita con il gol di Cox e poi la pareggia con Luik.

Le neroverdi riescono a trovare la giusta reazione e prima della fine della partita segnano altri due gol. Uno dal dischetto con Dubcova e poi con Cantore.

Lazio- Napoli 3-4

Anche questa partita combattutissima fino alla fine e ricca di gol. Alla fine, però il Napoli festeggia la vittoria guadagnando tre punti preziosissimi in chiave salvezza. Niente da fare invece per la Lazio. Da segnalare la super partita di Eleonora Goldoni che con una doppietta più assist è stata sicuramente una delle protagoniste indiscusse di questo incontro. Uno dei due un magnifico tiro dai 30 metri.

Il mister del Napoli, Pistolesi, ha commentato così la partita: “È una vittoria che vale più di tre punti perché arrivata al termine di una gara particolare. Gli episodi sono girati dalla parte nostra anche grazie al fatto che abbiamo lavorato una settimana con il sorriso e senza pressioni di sorta. Stiamo crescendo e si vede dalle risposte che ho avuto oggi da gente come Porcarelli. Certo, avrebbe anche potuto vincere la Lazio ma alla fine abbiamo cercato e ottenuto questi tre punti con grande determinazione”.

Milan- Empoli 1-0

Faticano le rossonere ma alla fine sconfiggono l’Empoli. Partita equilibrata dove inizialmente il Milan aveva anche rischiato di andare in svantaggio. Nel secondo tempo però la neoentrata Giacinti regala i tre punti al Milan.

Protagonista di giornata con i suoi due gol segnati all’Inter, Daniela Sabatino, classe 85, attaccante della Fiorentina e della nazionale italiana. Daniela ha parlato al termine della partita con l’Inter ai microfoni di La7: “Il mister durante l’intervallo ci ha dato una spossa. Abbiamo fatto un butto primo tempo, prendendo due gol brutti. Ci abbiamo provato, ma prendere gol al 95′ fa male, non ce l’aspettavamo. Dobbiamo approcciare meglio alle partite. Dobbiamo essere più cattive. Adesso c’è la Roma, ma faremo di tutto per dargli del filo da torcere”.

Poi su sé stessa aggiunge: “Purtroppo l’età avanza, ma amo questo sport e ho voglia di dimostrare ancora. Lavoro per portare la Fiorentina in un posto importante, ma dopo la sconfitta testa bassa e lavorare”.

Tags:

Leggi anche:

ECampus

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Genoa - Empoli
SERIE B:
Venezia - Ascoli
Cosenza - Ternana
Pisa - Cremonese
Modena - Reggiana

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...