Virgilio Sport

Juve, Weah: gaffe su Cuadrado e rivelazione di mercato sul possibile bomber

Il figlio d'arte Timothy Weah si presenta: "Papà è un gran tifoso dei bianconeri". Poi confessa di aver parlato con David, compagno al Lille

20-07-2023 16:15

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Giornata di presentazioni in Serie A. In casa Milan è stato il turno di Tijjani Reijnders, mentre la Juventus ha lasciato la parola a Timothy Weah, figlio del grande George (guarda casa leggenda del Diavolo ma tifosissimo bianconero), acquistato dal Lille in cambio di 10,3 milioni di euro. “La Juve – ha dichiarato in conferenza il 23enne terzino destro nato a New York – è una benedizione per me e la mia famiglia. Papà? Mi ha sempre sostenuto. Ed è da sempre un gran tifoso bianconero” rivela.

Juve, ecco Weah: non dovrà far rimpiangere Cuadrado

Ricambio generale. Dopo una vita in bianconero, Cuadrado ha salutato la Torino bianconera per approdare all’Inter, tra le polemiche. Weah, con una mezza gaffe involontaria, ha confessato di ispirarsi proprio al colombiano, che non dovrà far rimpiangere. “Anche se non è il mio ruolo preferito, la scorsa stagione ho scoperto questa nuova posizione da esterno basso. Mi sono adattato a giocare in fase difensiva, mi viene naturale. Prenderò spunto da Cuadrado, che ha caratteristiche simili alle mie: quello che ha fatto è fantastico, una leggenda. E sarà una grande responsabilità per me”.

Weah e papà George: la conferma che non piacerà ai milanisti

Quando si ha un papà di questo calibro, una domanda è inevitabile. “Mi ha sempre sostenuto. Ed è un grande tifoso della Juventus”. Solo poche settimane fa l’ex Pallone d’Oro nonché presidente della Liberia ribadì un concetto già espresso in passato, ovvero di tifare per la Vecchia Signora dai tempi di Platini. Sulla scelta di trasferirsi nessun dubbio da parte di Timothy. “È stata una benedizione per me e la mia famiglia. Venire qui è stato semplice, ho accettato subito. Sono onorato di essere alla Juve”.

Juve, Weah svela un retroscena di mercato su David

Jonathan David, reduce da una stagione semplicemente straordinaria col Lille, è tra i giocatori più corteggiati dai top club del Vecchio Continente. Tra questi, nel caso dovesse essere ceduto Vlahovic, figura anche la Juve. “È uno dei miei migliori amici – ha raccontato l’esterno della nazionale americana, che ha scelto il 22 come numero di maglia -. Mi ha fatto delle domande e gli ho detto che, se decidesse di trasferirsi alla Juve, dovrà essere pronto a lavorare”. Un assist per Giuntoli?

Le prime impressioni (positive) su Allegri

“L’ho incontrato non appena arrivato ed è una bravissima persona, molto preciso anche negli allenamenti – ha dichiarato Weah -. Mi ha spiegato che posso imparare da lui e anche dai miei compagni. Sono pronto a giocare in qualsiasi ruolo preferisca il mister. Mi spingerò oltre i miei limiti”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...