,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, quante polemiche quando l'arbitro è Guida

Il fischietto di Torre Annunziata designato per il big match con la Lazio. Nel 2013 mandò su tutte le furie Marotta, nel 2017 un altro dispiacere

“Per un arbitro come Guida di Torre Annunziata ci sono difficoltà a venire ad arbitrare la Juventus. Non parlo di malafede ma di difficoltà. Al 94′ un arbitro della provincia di Napoli si è trovato in difficoltà… Così come è consigliabile che un arbitro di Novara non arbitri la Juventus, così una arbitro napoletano non deve venire ad arbitrare la Juventus”. E ancora: “Non grido vergogna perché l’ha già fatto Conte”. Le parole sono di Beppe Marotta, all’epoca dg bianconero, e i suoi strali – condivisi da staff tecnico, calciatori, dirigenti e tifosi della Vecchia Signora, avevano come destinatario l’arbitro della prossima sfida dei bianconeri: Guida.

L’arbitro di Lazio-Juve – Sarà il fischietto di Torre Annunziata, infatti, a dirigere il match dell’Olimpico contro la Lazio, sfida di cartello – insieme a Milan-Napoli – della seconda giornata di ritorno di serie A. Anche oggi, come allora, la classifica vede i bianconeri primi e i partenopei al secondo posto. Ci saranno polemiche anche stavolta? Allora, a innescarle, fu soprattutto la decisione di Guida di non concedere ai bianconeri un rigore per tocco di mano di Granqvist in area a tempo scaduto. La partita finì 1-1 (proprio come quest’anno) e la Juve perse due punti, andando su tutte le furie.

L’ultimo ko – Solo dopo nove mesi i destini di Guida e della Juve si sarebbero incrociati di nuovo, in occasione di un match allo Stadium contro il Catania. Poi il fischietto di Pompei ha diretto in varie altre occasioni i bianconeri, senza troppe polemiche. Era lui, tra l’altro, il direttore di gara dell’ultima sconfitta fuori casa della Juventus, a novembre 2017 contro la Samp: 3-2 per i blucerchiati. In quell’occasione pochi episodi dubbi, anche se qualche sito di tifosi juventini ha malignato per un’intervista di qualche anno prima in cui Guida ammetteva di “tenere molto alle sorti del Napoli”, invocandone in futuro la non designazione per la Juve.

Firenze e il Var – Nonostante polemiche e sospetti, Guida ha ben diretto anche la sfida dello scorso febbraio tra Fiorentina e Juve, segnata da dubbi e proteste per il rigore prima concesso e poi tolto alla Fiorentina sullo 0-0. In quel caso il fischietto campano andò a rivedere tutta l’azione al Var, constatando come tutto fosse scaturito da un tocco all’indietro non volontario di Alex Sandro, che dunque non aveva potuto rimettere in gioco Benassi, il giocatore da cui è poi partito il cross intercettato con la mano da Chiellini.

SPORTEVAI | 24-01-2019 13:12

Juve, quante polemiche quando l'arbitro è Guida Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...