Virgilio Sport

Juventus, al via la missione di Giuntoli: tocca a lui vendere qualche big

Cristiano Giuntoli sta per diventare il nuovo direttore sportivo della Juventus. Ecco quindi quali saranno le principali operazioni di mercato, a cominciare dalle cessioni eccellenti di Vlahovic, Bremer e Chiesa

25-06-2023 09:50

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

L’era di Cristiano Giuntoli alla Juventus dovrebbe ricevere il via libera ufficiale da questa settimana. Il nuovo direttore sportivo bianconero in pectore, se tutto va come dovrebbe andare, nei prossimi giorni e non oltre la settimana entrante potrebbe avere il nulla osta da parte di Aurelio De Laurentiis per salutare il Napoli, e successivamente potrà mettere piede alla Continassa e mano al mercato.

Ecco quando Giuntoli debutterà da ds Juventus

Secondo il ben informato Nicolò Schira, il ds potrebbe fare la sua prima uscita pubblica da uomo Juve al Gran Galà di Apertura del calciomercato estivo che si terrà il 30 giugno a Rimini, dove ritirerà il premio Colpi da Maestro conferito dall’Associazione Italiana Direttori Sportivi.

Ma al di là dell’occasione mondana, per un Giuntoli ormai ex Napoli arriverà il momento di buttarsi a capofitto sulle pedine da sistemare nella rosa juventina. Questo confrontandosi con il tecnico, saldo sulla panchina per ora nonostante le tentazioni saudite, Massimiliano Allegri.

Il nodo Vlahovic: si fa avanti il Chelsea

Più che i colpi d’entrata, bisogna pensare anzitutto alle uscite ed anche di peso. Parliamo di cessioni eccellenti come quelle che riguardano ad esempio Dusan Vlahovic. Acquistato nella sessione invernale dello scorso anno a titolo definitivo dalla Fiorentina per un prezzo che, bonus compresi, si aggirava sugli 80 milioni di euro, l’attaccante serbo è ormai dato da tempo per salutare Torino.

Le ultime indiscrezioni parlando di un Chelsea che, nel caso riuscisse a cedere Lukaku (magari al Milan, insidiatosi nel continuo derby di mercato con i cugini interisti), potrebbe tentare l’assalto a Vlahovic, anche se per ora pare non ci siano state trattative ufficiali. Sul serbo anche il rampante Newcastle, e poi Paris Saint-Germain e Bayern Monaco.

Bremer non è incedibile, ma a caro prezzo

Giuntoli con Allegri dovrà poi decidere del destino di Gleison Bremer. Certo, la Juve ufficialmente non vorrebbe privarsi di colui che ha sostituito, e con profitto in campo, De Ligt, ma nel calcio e nel calciomercato non esistono certezze incrollabili.

Ecco però che è stata fissata un’asticella molto alta dalla Continassa, ovvero 80 milioni per lasciare andare il difensore. Quest’ultimo è attenzionato dal Tottenham, che avrebbe avanzato una proposta intorno ai 50 milioni, ma da Torino hanno risposto picche (anche perché l’obiettivo è realizzare una plusvalenza per prendere Pau Torres dal Villareal, valutato sui 40 milioni).

Chiesa ai titoli di coda con la Juve

Giuntoli nella sua carriera di ds, in particolare al Napoli, ha dimostrato che i giocatori totemici possono essere ceduti, specialmente se il loro vuoto viene riempito da intuizioni vincenti in entrata. Ecco quindi che Federico Chiesa potrebbe andare sul mercato, complice anche un rapporto con Allegri a quanto pare non serenissimo.

Tra infortuni che ne hanno condizionato la continuità in campo e ricerca di alternative nella rosa da parte del tecnico, l’esperienza del figlio d’arte in bianconero non è stata esattamente lineare. Inoltre Allegri ha rimproverato al giocatore poca continuità di rendimento in campo, con momenti di scarsa lucidità; e ancora, nel modulo tattico dell’allenatore c’è spazio per due punte, mentre Chiesa preferirebbe inserirsi nel tridente.

Giuntoli quindi si ritroverà con una situazione in cui l’ala potrebbe salutare la Juve. Sono 60 i milioni richiesti per il giocatore, cosa che potrebbe inibire una squadra potenzialmente interessata come il Barcellona. Nelle ultime ore però dalle immancabili squadre di Premier League si sta facendo avanti l’Aston Villa, con il ds Monchi che sta tenendo d’occhio Chiesa per un eventuale assalto.

Nel frattempo a tenere le redini del mercato juventino ci sta pensando Giovanni Manna, che sta gestendo in particolare operazioni come la chiusura su Weah, oppure il riscatto di Milik o la cessione di Kulusevski. Giuntoli invece tra le altre cose potrebbe lavorare sul rinnovo di Rabiot e il colpo in entrata da finalizzare Milinkovic-Savic.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...