Virgilio Sport

Juventus, boom abbonamenti dopo polemiche, verdetti e ultimatum: la risposta dei tifosi

Nonostante il sentimento critico della tifoseria, la campagna abbonamenti della Juventus per la stagione 2023-2024 procede segnando numeri importanti. L'80% dei sostenitori ha rinnovato la propria adesione

22-06-2023 09:58

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

I tifosi della Juventus nonostante traversie giudiziarie, polemiche e critiche sportive non abbandonano la squadra. Il tifo è una fede che prescinde dalla contingenza, in particolare quella extra-calcio, ed ecco quindi che la stragrande maggioranza dei sostenitori bianconeri pare abbia rinnovato il proprio abbonamento.

L’80% dei tifosi Juventus ha rinnovato l’abbonamento

Secondo i dati riportati da Tuttosport, infatti, ad oggi sono state vendute più di 16.000 tessere. Una cifra che si avvicina sempre di più alle 20.200 staccate nella precedente stagione, allora però in calo di circa il 27% rispetto agli abbonamenti pre-pandemia. In ogni caso, ad oggi l’80% dei sostenitori ha deciso di rinnovare il proprio abbonamento.

Per quanto riguarda quella 2023-2024, da quanto risulta il 72% dei tifosi ha scelto l’opzione full, la più completa e flessibile: consente di indicare sino a quattro riserve, il cambio nominativo per ogni partita, si può inoltre utilizzare un credito del 51% sul prezzo di rivendite e come vantaggi dà la possibilità di prelazione sulle coppe, sconto di metà prezzo sulla J1897 Membership e prezzi speciali di vendita per i big match in casa per portare i propri amici. Il costo medio a partita dell’opzione Full è di 30 euro.

Il nodo Allegri non ferma gli abbonamenti

In buona sostanza, i dati riportati dal quotidiano raccontano un’altra storia rispetto alla vox populi del tifo bianconero, in rivolta dopo la riconferma di Allegri sulla panchina anche il prossimo anno. O perlomeno, al di là dell’ufficialità, l’attuale dirigenza non intende mettere in discussione il tecnico, con buona pace dei sostenitori della Juve che, sentendo i social, parevano poco propensi a confermare il loro sostegno alla squadra con la presenza dell’allenatore livornese sulla panchina.

“Quale abbonamento? Per venire a rivedere lo schifo visto da due anni a questa parte??”, è uno dei pareri emblema della pancia del tifo che si legge sul web. Ma c’è anche chi ribatte, alla luce dei nuovi dati: “Nonostante alcuni pseudo professionisti sostengano che nessuno stia rinnovando l’abbonamento allo Juventus Stadium e che addirittura gli Juventus Official Fan Club abbiano protestano verso la società rifiutando l’abbonamento… Ad oggi si registra 80% degli abbonamenti”.

Le ultime notizie positive sul fronte giudiziario

Nell’attesa comunque dei dati definitivi per la stagione 2023-2024, se è vero che il campo fa vacillare la passione dei tifosi, il fronte giudiziario invece li unisce e li fa mantenere saldamente al fianco della squadra.

A serrare ulteriormente i ranghi le recenti cronache sul fronte plusvalenze, con i pm della Procura di Torino che hanno chiesto l’archiviazione per i membri di vertice del CdA (tra cui l’ex presidente Andrea Agnelli, il vice Pavel Nedved e Fabio Paratici) in merito all’accusa, caduta, di fatture inesistenti riguardo le cosiddette “operazioni foriere di plusvalenze fittizie”. Rinvenuta invece “la finalità eminentemente bilancistica e non fiscale delle operazioni di scambio contestate”: un altro assist per il morale della tifoseria.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...