Virgilio Sport

Juventus, Buffon e il retroscena su Sarri in bianconero: è bufera sul web

Il portiere del Parma alla Bobo-tv a ruota libera su Cassano, Allegri e la sua esperienza al Psg

21-03-2023 09:08

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua lunga carriera ha vissuto da inviato importanti eventi come i Giochi Olimpici, i Giochi del Mediterraneo e gli Europei di Calcio. Ha collaborato con importanti agenzie di stampa e quotidiani nazionali. Se fosse un calciatore, sarebbe sicuramente l’uomo d’ordine (e il capitano in pectore). Per Virgilio Sport cura specialmente la sezione dedicata al Calcio

Invitarlo alla Bobo-tv a parlare a ruota libera è stata una genialata per Vieri e company. Gigi Buffon si è preso la scena di fronte a Cassano ed Adani raccontando aneddoti, rivelando retroscena e confessando qualche rimpianto della sua super-carriera che ancora dura alla bella età di 45 anni. L’ex portiere della Juventus, oggi al Parma, ha parlato di tutto ma in particolare si è soffermato sull’esperienza negativa di Sarri in bianconero.

Juventus, Buffon rimprovera Cassano

Prima però Buffon ha strigliato Cassano, che ha sempre detto con orgoglio di aver rifiutato 4 volte la Juventus: “Secondo me a Cassano una squadra come la Juve avrebbe fatto bene. Lo avrebbe migliorato e lo avrebbe reso un giocatore ancora più forte di quello che è stato. Secondo me sarebbe anche durato alla Juve, c’era grande stima e Cassano era comunque uno competitivo. Se avesse iniziato a fare buone partite magari anche contro grandi squadre avrebbe sicuramente capito che era il caso di stare zitto ogni tanto. Io ho provato a convincerlo varie volte”.

Juventus, Buffon si pente di aver lasciato il Psg

Il grande rimpianto di Gigi è aver lasciato Parigi: “E’ stata una bellissima esperienza. Devo dire che l’essere venuto via è stato probabilmente l’errore più grande della mia carriera. Ho dimostrato di essere un folle, ho detto non rimango. L’ho presa sul personale, ho rinunciato a 10 milioni”

Juventus, Buffon difende Sarri

Dopo aver parlato della Juventus e di Allegri  (“Non è uno che pratica o allena il catenaccio, ma dà ampia libertà di interpretazione ai giocatori. Sono loro che capiscono come muoversi. Lui da quel punto di vista si affida tanto al giocatore”) Buffon scatena poi la bufera parlando di Sarri: “Io so cosa non ha funzionato! Purtroppo alcune volte per difendere le scelte bisogna inimicarsi qualcuno…. Secondo me il mister è stato quasi subito, per come si è proposto, lasciato alla mercé dei risultati. Io con lui mi sento ancora adesso, ho un bellissimo ricordo, ho cercato di dargli una mano nel mio piccolo. Qualcosina non ha funzionato, ma poteva funzionare”

Juventus, le parole di Buffon su Sarri scatenano il web

Fioccano le reazioni: “Le parole di Buffon su Sarri sono vaghe e senza nomi”, oppure: “Buffon ha difeso Sarri se capite il discorso. Se certa gente in quello spogliatoio non aveva voglia di cambiare modo di giocare,colpa di Sarri non è” e infine: “Secondo me Buffon “colpevolizza” la società per aver lasciato Sarri solo fin da subito. Alcuni, invece di essere messi spalle al muro – quindi o te ne fai una ragione o te ne vai – hanno preso il sopravvento facendo franare il progetto”.

 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...