Virgilio Sport

Juventus, cos’è e da chi è composto il Collegio di Garanzia del Coni, ultima speranza per ribaltare la sentenza

La Juventus ha già fatto sapere di volersi rivolgersi al Collegio di Garanzia del Coni per ribaltare la sentenza dei 15 punti di penalizzazioni inflitta dalla Corte d’Appello Federale

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

L’ultima speranza della Juventus è il Collegio di Garanzia del Coni. La giornata di ieri ha fatto esplodere un vero e proprio terremoto nel calcio italiano con la Corte d’Appello Federale che ha accolto ed aumentato la punizione nei confronti della società bianconera.

Juventus, la sanzione inflitta dalla Corte d’Appello Federale

La Procura Federale è tornata davanti alla Corte d’Appello per chiedere l’istanza di revocazione della sentenza di assoluzione del processo relativo alle plusvalenze che si era tenuto lo scorso aprile. In una giornata molto convulsa è arrivata la richiesta della Procura di riaprire il processo e di infliggere 9 punti di penalizzazione alla Vecchia Signora. La difesa della Juventus e delle altre società coinvolte è stata sentita in giornata, poi in serata è arrivata la decisione decisamente punitiva nei confronti dei bianconeri sanzionati con 15 punti di penalizzazione nel campionato in corso.

Juventus, ora il ricorso al Collegio di Garanzia del Coni

La vicenda processuale si conclude solo per quanto riguarda il merito ma non sull’aspetto della legittimità. La Juventus ha un’altra opportunità da sfruttare con l’appello al Collegio di Garanzia del Coni che deve avvenire entro 30 giorni ma che la società bianconera ha già annunciato. In questa sede la penalizzazione non potrà essere modificata ma solo eventualmente confermata o eliminata del tutto.

Juventus, cos’è il Collegio di garanzia del Coni e da chi è composto

Il Collegio di Garanzia del Coni ha una funzione di organo di giustizia sportiva di ultimo grado. Le norme che regolano l’organo fanno si che la sua funzione sia limitata ad un sindacato di pura legittimità, in qualche modo equiparabile alla Corte di Cassazione nell’ambito della giustizia ordinaria. La decisione presa in ambito federale può essere dunque censurata non nel merito ma per violazione di norme di dirotto o per omessa e insufficiente motivazione.

Il Collegio di Garanzia del Coni è composto da cinque sezioni più una sesta che si occupa esclusivamente delle controversia in tema di ammissione e iscrizioni ai campionati professionistici. Le cinque sezioni sono quelle competenti in materia di questioni tecnico-sportive, in materia di questioni disciplinari FIGC, in questioni amministrative, in materia di questioni patrimoniali e disciplinari relative a tutte le Federazioni diverse dalla FIGC e infine con funzioni consultive. A presiedere il Collegio di Garanzia del Coni è l’avvocato Gabriella Palmieri Sandulli, 64 anni napoletana, che attualmente riveste anche la funzione di Avvocato generale dello Stat (prima donna in assoluto a ricoprire questo incarico). Vanta una grande conoscenza del mondo sportivo dopo essere stata componente del Tribunale Nazione di Arbitrato per lo Sport (TNAS) e componente dello stesso Collegio di Garanzia.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...