,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, Cristiano Ronaldo furente: la protesta con Sarri

Discussione tra Cristiano Ronaldo e Maurizio Sarri nell'intervallo di Juventus-Torino: il portoghese nervoso per i pochi palloni ricevuti.

Un pomeriggio speciale per Cristiano Ronaldo, che ritrova il goal su punizione dopo un lungo digiuno proprio nel derby contro il Torino: nell’intervallo della gara il portoghese è sembrato però piuttosto nervoso in un acceso dialogo con mister Maurizio Sarri .

Stando a quanto ricostruito da ‘Sky Sport’, il fuoriclasse della Juventus si sarebbe lamentato con il tecnico toscano per i pochi palloni giocabili ricevuti dai compagni nel corso della prima frazione di gioco: dalle immagini si vede chiaramente un CR7 visibilmente nervoso nel colloquio a bordo campo. Mentre Sarri parla, il cinque volte Pallone d’Oro scuote la testa, alzando gli occhi al cielo.

Umore sicuramente migliorato nel corso della ripresa, quando la Juventus ha dilagato nel risultato e soprattutto quando lo stesso Ronaldo ha tirato fuori dal cilindro una magistrale punizione dal limite dell’area, che ha di fatto ‘spezzato’ le ambizioni granata.

Dopo la partita, Sarri ai microfoni di Sky si è così espresso sul momento di difficoltà e il nervosismo a metà gara: “Forse abbiamo pensato che era facile, il rigore ci ha innervosito, ci ha fatto perdere il controllo della partita, lì abbiamo sbagliato noi. Abbiamo avuto un inizio di secondo tempo confuso, poi quando le squadre erano completamente stanche è venuta fuori la nostra qualità”. 

“Abbiamo lasciato un po’ troppo la palla scoperta, venivamo infilati quando andavamo in pressione coi centrocampisti, non ci siamo mossi benissimo, ci infilavano coi due trequartisti con una certa continuità a fine primo tempo”. 

Il gol su punizione di Ronaldo? Io pensavo non lo soffrisse, poi a fine partita mi ha detto ‘finalmente’, quindi vuol dire che un po’ lo soffriva”. 

 

 

OMNISPORT | 04-07-2020 20:23

Juventus, Cristiano Ronaldo furente: la protesta con Sarri Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...