,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus flop: duro attacco di Andrea Pirlo ai giocatori e non solo

"Senza aggressività, i giovani non capiscono. Difesa a 4? Guardavo la panchina e non avevo giocatori di ruolo...".

Un Andrea Pirlo molto amareggiato ha parlato ai microfoni di Dazn dopo l’ennesimo passo falso della sua Juventus, bloccata anche a Verona. L’Inter domenica potrebbe portarsi a +10 sui bianconeri: “Dispiace perchè sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, sporca, l’avevamo interpretata bene, eravamo riusciti anche a passare in vantaggio che era la cosa più difficile, poi non siamo riusciti a tenere e a gestire il risultato“. 

“Ci è mancata un po’ di aggressività soprattutto in occasione del gol, bisognava accorciarlo prima per impedirgli di crossare facilmente. Sono piccolezze che purtroppo i giovani ancora non capiscono, perchè queste fanno la differenza e ti fanno portare a casa punti”.

Pirlo ha chiesto aiuto ai giocatori più esperti: “Nel finale ho chiesto a Cristiano Ronaldo e Alex Sandro di farsi sentire, i più esperti. Ce n’erano pochi in campo però“.

Il problema panchina: a causa delle assenze, il Maestro si è ritrovato senza alternative e soluzioni in molti ruoli: “Difesa a quattro? Ci ho pensato, ma se guardavo in panchina non avevo giocatori di ruolo. Ho messo Di Pardo che è più un quinto che un terzino, quindi quando abbiamo iniziato a perdere aggressività  soprattutto con Chiesa e Demiral è arrivato qualche pericolo”.

“Però girandomi non avevo l’opportunità di poter cambiare, ho visto che i giocatori dopo il 60esimo cominciavano ad essere stanchi, ma lo avevamo messo in preventivo”.

La continua ricerca del gioco dal basso nonostante i pericoli: “La costruzione dal basso può darci vantaggi, anche perchè non abbiamo punte per tenere palla… Assenze in attacco? Avere giocatori come Morata e Dybala a disposizione farebbe comodo non solo alla Juventus, ma anche a tante altre squadre”.

OMNISPORT | 27-02-2021 23:31

Juventus flop: duro attacco di Andrea Pirlo ai giocatori e non solo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...