Virgilio Sport

Juventus: l'annuncio di Allegri sulla formazione anti-Sampdoria

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della partita della seconda giornata di Serie A, la trasferta a Genova di domani sera contro la Sampdoria.

Pubblicato:

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato nella consueta conferenza stampa alla vigilia della partita della seconda giornata di Serie A che i bianconeri giocheranno in trasferta domani sera alle 20,45 allo Stadio Luigi Ferraris contro la Sampdoria.

Juventus, Allegri: “Kostic e Rabiot titolari con la Sampdoria”

Dopo l’elogio di prammatica alla prossima avversaria, Allegri fa due annunci riguardanti la formazione che affronterà i blucerchiati.

“Troveremo una squadra che ha fatto una bella partita con l’Atalanta, bisogna fare una prestazione giusta. A Genova le partite son sempre complicate, in alcuni momenti bisognerà difendere bene soprattutto nei momenti difficili quando loro verranno spinti dal pubblico. Kostic domani dovrebbe giocare dall’inizio. L’inserimento sta andando molto bene, perché è un ragazzo intelligente”.

Bonucci era già affaticato lunedì scorso e avevo deciso che non avrebbe giocato domani, ma è a disposizione e verrà con noi, sceglierò tra Gatti e Rugani: sono contento di entrambi, tirerò la monetina e vedrò chi far giocare (ride, ndr). Rabiot sarà titolare, l’ho sempre considerato un giocatore della Juve e sarà un nuovo acquisto insieme a Kean dopo la squalifica alla prima giornata”.

Juventus, Allegri: “Gli infortuni non mi preoccupano”

Il tecnico bianconero dice di non essere preoccupato dai contrattempi fisici che stanno già tartassando la squadra, e su Chiesa ha una speranza.

“Non sono allarmato per gli infortuni, fanno parte della stagione. Pogba ha un problema al menisco e non posso farci niente, idem McKennie al quale è uscita una spalla, mentre Di Maria ha avuto un problema all’adduttore e vedremo quando recupererà: quando alla Juve accade un infortunio muscolare, è come il gioco delle carte che quando ne casca una cade tutto il castello. Ma ho avuto pensieri sereni, è importante vincere perché si lavora con serenità. Non posso fare affidamento su Chiesa, sono una persona pragmatica e realista: non possiamo sognare, spero torni prima della sosta per il Mondiale”.

Juventus, Allegri: “Non siamo favoriti per lo scudetto”

Infine Allegri mette di nuovo le mani avanti ribadendo che la Juventus non è la favorita per lo scudetto.

“Non possiamo essere favoriti per lo scudetto, lo dicono i risultati che sono stati fatti. Il Milan è favorito sulla carta perché sono i campioni in carica, l’Inter si è rinforzata molto e noi dobbiamo solo pensare a migliorare i punti fatti lo scorso anno e a lavorare in silenzio. Ci sono otto squadre che si divideranno scudetto, posti in Champions, in Europa League e in Conference, e una starà a casa: sono Milan, Inter, Juve, Roma, Napoli, Lazio, Atalanta e Fiorentina“.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...