Virgilio Sport

Juventus, le parole di Allegri dopo lo show con lo Zenit

Il tecnico bianconero dice che la squadra deve ancora migliorare ma la elogia per la prestazione e si coccola Dybala.

Pubblicato:

Ecco le parole del tecnico della Juventus Massimiliano Allegri al termine della spettacolare vittoria casalinga per 4-2 contro lo Zenit San Pietroburgo nella quarta partita del girone H di Champions League che ha dato ai bianconeri la qualificazione agli ottavi di finale.

Per Allegri e la Juventus primo obiettivo stagionale raggiunto

“Non avevo grossi dubbi sulla prestazione della squadra, che aveva fatto anche un’ottima prestazione col Sassuolo. Anche col Verona a parte i primi dieci minuti abbiamo avuto una buona reazione. Stasera abbiamo giocato bene tecnicamente, dato intensità. Era importante raggiungere il primo obiettivo stagionale, il passaggio del turno. Ho schierato Chiesa a destra perché Danilo spinge un po’ meno, Morata invece è molto più bravo giocando meno spalle alla porta con Dybala, che tra i due era il rifinitore. Locatelli ha fatto una buona partita, McKennie è cresciuto. I primi cambi all’80’? La squadra stava facendo bene e nessuno era stanco, magari con la Fiorentina ci saranno delle novità”.

Il finale “distratto” della Juventus

“Bisogna migliorare, perché gli ultimi cinque minuti sono l’emblema di questa squadra. Sul 4-1 abbiamo fatto quattro contropiede che non abbiamo chiuso e alla fine abbiamo preso gol. E’ una questione di gestione della partita. Non puoi mettere a rischio di prendere un gol, che è sempre brutto. Era sempre nell’aria, ma la palla a un certo punto devi tenerla e finire con la palla tra i piedi”.

Juventus, il perché del ritiro

“Io faccio l’allenatore, non il cane da guardia. Siamo andati in ritiro ieri mattina, ci siamo ritrovati e abbiamo fatto un buon allenamento. Domattina per premio ho dato un giorno libero, giovedì ci ritroviamo e facciamo allenamento, poi abbiamo due giorni per preparare la partita con la Fiorentina, che sarà una partita difficile”.

Allegri elogia Dybala e l’intera squadra

“Stasera Paulo ha fatto una partita tecnicamente eccelsa, come del resto tutta la squadra. Bisogna annullare gli ultimi cinque minuti, che sono quelli che ci hanno fatto perdere col Sassuolo, con l’Empoli, che ci ha fatto perdere punti a Udine. È una questione di voler le cose, nient’altro. La squadra ha tecnica, stanno crescendo tutti. Intanto abbiamo raggiunto il primo obiettivo della stagione. La vittoria ci ha dato morale e sabato abbiamo la Fiorentina. Dobbiamo fare la partita giusta, loro sono una buona squadra con un bravo allenatore, una squadra spensierata”.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...