Virgilio Sport

Juventus, Max Allegri snobba il mercato e dà l'annuncio su Dybala

C'erano dubbi sulla presenza dell'argentino e il tecnico ha fatto chiarezza: "Col Malmoe era affaticato e a Venezia stessa cosa. Non lo rischio col Bologna".

Pubblicato:

In vista del match contro il Bologna, Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa annunciando subito gli assenti per la Juventus: “Dybala non sarà a disposizione, Chiesa sta procedendo molto bene così come Danilo. Chiellini domani difficilmente giocherà perché ha qualche acciacco. Gli altri sono tutti abili e arruolabili, anche Arthur che ha finito la pena. Ora è il momento di crescere tutti assieme e migliorare: non c’è nessun ultimatum, nessun allarmismo, stiamo facendo un percorso di crescita per risalire e crescere e presentarsi al meglio alla ripresa a gennaio quando ci aspettano partite importanti”.

Juventus, Allegri spiega l’assenza di Dybala 

Tornando su Dybala, Massimiliano Allegri ha aggiunto: “Paulo non ha niente, però col Malmoe era affaticato e a Venezia stessa cosa. Non si rischia soprattutto perché non si è allenato con la squadra, vedremo poi col Cagliari. Kulusevski? non ha i novanta minuti nelle gambe perché dopo l’operazione ha perso un po’ di peso. Si è allenato ma non ha l’intera partita nelle gambe, averlo in panchina è già importante”.

Juventus, i rimpianti di Allegri 

Per Allegri, la luce in fondo al tunnel non è lontana: “La vedo, anche se in questo momento siamo in ritardo in classifica. Bisogna lavorare per migliorare, io sono molto felice della scelta che ho fatto. In questa rosa ci sono giocatori con poca esperienza di vittoria, ci vuole tempo per formarli. Dispiace che abbiamo meno punti di quelli che potremmo avere. Non possiamo fare due punti con Verona, Udinese, Sassuolo, Empoli e Venezia, due su quindici sono veramente pochi. Abbiamo avuto alti e bassi in partite fatte con un certo livello di attenzione ma alcune volte siamo scivolati. È questione di tempo, bisogna lavorare”.

L’obiettivo della Juve è il quarto posto: “Non ho fatto ragionamenti, ora dobbiamo concentrarci su queste due partite. A gennaio abbiamo subito Napoli e Roma e sono due passaggi importanti. Dobbiamo farci trovare pronti. Inutile essere preoccupati. La cosa positiva è che abbiamo recuperato sei punti al Napoli nelle ultime uscite. Gennaio e febbraio diventano determinati per tutte le competizioni, cerchiamo invece adesso di concentrarci su Bologna. E poi dopo penseremo al Cagliari. L’anno nuovo vedremo, cambia l’anno cambia tutto”.

Mercato Juventus, il parere di Allegri

Infine, Allegri ha snobbato la domanda sul mercato: “Non ha senso parlarne ora che bisogna ancora giocare. Al mercato ci pensa la società, ma non è quello di gennaio che risolve il problema realizzativo della squadra. Bisogna migliorare, essere più cinici davanti”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...