Virgilio Sport

Juventus, parla l’ex Nocerino: “Allegri? Preferisce i campioni”

L’ex centrocampista del Milan di Allegri a Tuttojuve.com: “La Juve è un club vincente e non abituato a perdere per molto tempo. Frattesi? È il giocatore del futuro”

21-06-2023 15:09

Juventus, parla l’ex Nocerino: “Allegri? Preferisce i campioni” Fonte: Getty Images

L’ex centrocampista del Milan di Allegri, Antonio Nocerino, ai microfoni di Tuttojuve.com, ha rilasciato un’intervista per fare il punto della situazione sul mercato bianconero.

Ecco, come riportatto da Tuttomercatoweb, le dichiarazioni dell’ex centrocampista rossonero: “La Juventus ha vissuto un’annata un po’ così, non importante, al di sotto delle aspettative. E’ uscita subito dalla Champions, aveva le potenzialità per vincere l’Europa League e invece si è fermata in semifinale. E’ arrivata terza in campionato, per me non comportandosi nemmeno malissimo dopo l’avvio difficile, ma poi le vicende extra campo l’hanno penalizzata e fatta scendere di molte posizioni. E’ stato un anno non da Juve”.

Prosegue poi Nocerino: “Non vedo una Juve che voglia ricostruire dal punto di vista tecnico, non penso butterà giù tutto come fece nell’anno in cui il club ingaggiò Conte come allenatore. E’ in fase di ricostruzione societaria, quello sì, ma bisognerà capire come si muoverà sul mercato e quali strategie vorrà continuare a seguire. In questo momento, per me, è un po’ un punto interrogativo”.

L’ex centrocampista poi dice la sua riguardo Mister Allegri: “Per ricostruire c’è bisogno di tempo, il mister è invece un allenatore che preferisce i campioni. Quel che dico è che i giovani, al di là che vanno aspettati, devono crescere nel contesto giusto. Il giovane non può essere accompagnato da un altro giovane, ci vuole un altro calciatore più esperto che lo aiuti a maturare in maniera definitiva. Sappiamo bene come in Italia, dopo qualche errore, il tifoso inizia a fischiarlo e a demotivarlo. Anche perché la Juve è un club vincente e non abituato a perdere per molto tempo, quindi sarà importante capire il tipo di progetto che avrà in mente la società”.

Riguardo l’idea del club bianconero di puntare sui giovani, Nocerino dice: “Lavorare coi giovani significa aver bisogno di tempo e di pazienza. Se c’è una cosa che la Juve ne potrà trarre è sicuramente la spensieratezza, una componente che nel mondo del calcio non è affatto da sottovalutare. Ho visto dei talenti interessanti come Miretti, Iling Jr e Soulé che sono riusciti ad imporsi e a non subir troppo il salto dalla Next Gen. Per me ci vorrà il giusto mix tra esperienza e spensieratezza”.

Un commento poi su Frattesi: ”Fortissimo, lo prenderei subito. E’ una di quelle mezze ali che segna come un attaccante, ha gamba ed è impressionante. La Juve non farebbe un affare, di più. E’ il giocatore del futuro. Spero possa fare più gol di me e di Claudio (Marchisio ndr), anche perché qualcosa è cambiato dai miei tempi. Oggi un centrocampista forte deve saper fare almeno 10 gol a stagione, con 2/3 ci fai ben poco”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...