,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, pioggia di critiche ad Andrea Pirlo: Capello e Del Piero duri

Nel mirino la prestazione dei bianconeri in Portogallo.

Juventus troppo brutta per essere vera in Champions: dopo la sconfitta dei bianconeri contro il Porto è rispuntato l’hashtag #PirloOut su Twitter. Nel mirino dei tifosi c’è soprattutto il tecnico bianconero: la squadra ha totalmente sbagliato l’approccio alla partita, è sembrata senza idee per tutto il match, e ha mostrato gravi disattenzioni in fase difensiva.

“Non entrare in campo con concentrazione è inaccettabile, c’è stata troppa superficialità – sono le parole di Fabio Capello ai microfoni di Sky -. Nel primo tempo l’errore madornale di Bentancur, nel secondo otto difensori non sono stati attenti contro tre giocatori del Porto. Così non può andare“.

Duro anche Alessandro Del Piero: “Alla Juve sono mancate le idee, Chiesa e Kulusevski venivano a prendersi palla da dietro, mancava proprio il giocatore che facesse quello che fa Morata, e quando entrato si è visto. Dobbiamo sottolineare che il Porto ha fatto la sua partita dopo che si è messa subito bene per loro”.

Secondo Adani “è stata la peggiore gara della stagione. La Juventus vive per certi palcoscenici e la sfida di questa sera è stata sbagliata su tutti i fronti.  Ci sono stati due approcci disastrosi, è questa la verità. La Juventus non è stata pericolosa. Il salto dal campionato alla Champions e qui c’è una differenza. La Juventus ha la rosa per affrontarli diversamente, la Juventus deve davvero far valere il suo nuovo modo di pensare perché potenzialmente ce l’ha. Questa squadra senza Arthur, Dybala, Cuadrado, Bonucci è certamente un’altra squadra e questo è senza dubbio da mettere nell’analisi”.

Antonio Cassano alla Bobo Tv si è invece concentrato su Cristiano Ronaldo, ancora in difficoltà: “Ho sempre detto, partendo dal presupposto che è un fenomeno e ha fatto un miliardo di gol, che con l’idea di calcio di Andrea Pirlo poteva andare in difficoltà. Fa un gol a partita, è vero, ma fa fatica nell’idea di Andrea. Lui è sempre stato un po’ egoista, a lui non frega nulla che gli altri facciano gol, è un tipo di giocatore che vive per fare gol. Non vive per la giocata, per la grande partita, lui vive per il gol e in questo momento la situazione si sta accentuando. Gli anni passano per tutti e sta avendo delle difficoltà. La Juventus sta provando a cambiare idea e fa un tipo di calcio diverso per le qualità di Ronaldo”.

“Il paradosso è che la Juventus ha acquistato un calciatore che di Champions ne ha vinte cinque eppure avendo tante difficoltà. Questo perché da Sarri in poi la Juventus sta provando a mettere in mostra un gioco diverso dalla sua storia. E’ chiaro che Pirlo devi giudicarlo tra 4-5 anni, ma la Juventus vuole tutto e subito. Per la Juventus conta vincere, questa è l’idea loro”.

OMNISPORT | 18-02-2021 09:27

Juventus, pioggia di critiche ad Andrea Pirlo: Capello e Del Piero duri Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...