Virgilio Sport

Juventus, plusvalenze fittizie: arriva la risposta del Governo, pugno duro del ministro

Dopo la condanna della Juventus, il ministro dell'Economia, Giorgetti, preannuncia novità e proposte di governo per normalizzare e chiarire la questione plusvalenze

26-01-2023 12:50

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Lo aveva chiesto, John Elkann, nella sua intervista fiume affidata a La Repubblica e La Stampa, in occasione del ventennale dalla scomparsa di Gianni Agnelli, e oggi viene accontentato, quantomeno a parole, dal ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, intervenuto al convegno Telefisco 2023 organizzato da Il Sole 24 ore: sul caso plusvalenze, il Governo sembra pronto a intervenire direttamente.

Plusvalenze, la richiesta di Elkann al Governo

Nelle sue dichiarazioni rilasciate ai giornali di famiglia, il numero 1 di Exor era stato chiaro:

L’ingiustizia di questa sentenza è evidente […] noi ci difenderemo con fermezza per tutelare l’interesse dei tifosi della Juve […]. Spero che insieme alle altre squadre e al Governo possiamo cambiare il calcio nel nostro Paese, per costruire un futuro sostenibile e ambizioso. La Juventus non è il problema, ma è e sarà sempre parte della soluzione. Qui è in gioco il futuro della serie A e del calcio italiano, che sta diventando marginale e irrilevante.

Plusvalenze, la presa di posizione del ministro Giorgetti

A distanza di un paio di giorni, il capo del MEF, Giorgetti, chiarisce la posizione del Ministero in merito e, nemmeno tanto indirettamente, risponde ad Elkann. Dopo la sentenza di penalizzazione emessa dalla Corte Federale d’Appello, con i quindici punti tolti in classifica alla Juventus e le inibizioni di gran parte del quadro dirigenziale bianconero, il ministro fa presagire interventi del Governo sulla questione plusvalenze:

Si dà per scontato che vi sia un ricorso sistematico a plusvalenze fittizie nel mondo delle società professionistiche del calcio. E se lo Stato è un’istituzione seria vuole capire cosa significa “fittizio”, visto che è portato in bilancio.

Plusvalenze al vaglio del Ministero

Poi, Giorgetti rivela come l’argomento plusvalenze sia già oggetto di studio e valutazione da parte del Ministero:
Qui al Mef, ne parlavo anche con il collega Maurizio Leo (viceministro dell’Economia, ndr) stiamo riflettendo se la normativa fiscale, l’articolo 86 del testo unico sulle imposte dei redditi, in qualche modo fotografi in modo coerente e corretto il fenomeno delle plusvalenze fittizie nel calcio.

Plusvalenze, Giorgetti vuole vederci chiaro

Infine, Giorgetti preannuncia novità e modifiche della norma, così da inquadrare al meglio il fenomeno delle plusvalenze e scongiurare che vengano “deliberatamente artefatte”:
Quindi non escludo anche novità o proposte del governo in questo senso. La norma potrebbe cambiare ed è stata avviata un’analisi rispetto a un fenomeno che, ribadisco, tutti quanti dicono avvenga. Ma se così è, non credo che lo Stato possa in qualche modo riconoscere l’esistenza di plusvalenze fittizie. Le plusvalenze sono una bellissima cosa, per carità, ma quando diventano deliberatamente artefatte, lo Stato deve mettere mano per evitare che questo accada.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Genoa

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...