,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus-Roma, la conferenza stampa di Andrea Pirlo

Il tecnico della Juventus Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa del momento che stanno vivendo i bianconeri.

Ormai la stagione è veramente entrata nel vivo. Tra Serie A, Coppa Italia e le Coppe Europee in vista, la Juventus di Andrea Pirlo ospita all’Allianz Stadium la Roma di Paulo Fonseca, che risolta la spinosa questione Edin Dzeko è pronta a continuare la sua marcia in Campionato.

In 173 precedenti tra le due squadre in Serie A, la Juventus ha ottenuto il doppio dei successi della Roma (82 v 41), completano 50 pareggi. Quella bianconera è la formazione che ha sconfitto più volte i giallorossi nella massima serie. Questa sfida vede inoltre affrontarsi il miglior attacco nel primo quarto d’ora di partita (otto gol per la Roma, al pari della Lazio) contro la squadra più prolifica nei 15 minuti finali di partita (14 per la Juventus) in questa Serie A.

Queste le parole di Andrea Pirlo:

“Sarà una partita contro una squadra che propone uno calcio di alto livello. Bisognerà essere bravi e sbagliare poco per non dargli la libertà di partire in contropiede. Dybala ha lavorato a parte mentre Ramsey ha fatto qualcosa con noi: entrambi non sono a disposizione […] Siamo migliorati molto sull’aspetto mentale. Sicuramente la sconfitta di San Siro ci ha aiutato per capire che bisogna essere sempre concentrati nonostante gli impegni ravvicinati. Se non siamo al top facciamo fatica. Ma stiamo migliorando, anche sulle prestazioni. Si può sempre migliorare, purtroppo c’è poco tempo. La perfezione è difficile trovarla, manca sempre qualcosa, lavoriamo per migliorarci partita dopo partita e lo stiamo facendo”.

Una parola su Cristiano Ronaldo, che oggi spegne 36 candeline. Da sottolineare come in cas odi mancato gol contro la RomaCristiano Ronaldo potrebbe rimanere senza reti per quattro presenze di campionato consecutive per la prima volta dal novembre 2017, quando vestiva la maglia del Real Madrid.

“Sapevo del professionista e del calciatore, però vederlo allenare tutti i giorni è stata una sorpresa. Ha ancora passione e si diverte: è la cosa principale quando hai stravinto tutto e battuto ogni record. Significa che sei un eroe. Come Buffon, Bonucci, Chiellini...”.

Iniziato il Tour de Force che porterà la Juventus verso la Champions League, si inizia a parlare di possibile Turnover:

“Ci possiamo permettere cambi massicci. Ho quattro centrali e tre terzini che possono giocare in qualsiasi partita. Tante partite ravvicinate le hanno anche le altre, per ora noi ne abbiamo giocate un paio in più, ma abbiamo fortuna di avere rosa ampia con giocatori di grande livello, faremo sempre turnover”.

Uno sguardo più da vicino poi viene dato ai difensori centrali:

Chiellini e de Ligt possono giocare insieme, come Bonucci e Demiral. Le coppie non sono prestabilite, ma in base a cosa vogliamo proporre in campo, l’avversario e la condizione. Sono quattro giocatori di grandissimo livello che possono coesistere tra di loro”.

Infine una parola sulla corsa Scudetto, che come ogni anno vede la Juventus in piena lotta, forse un po’ più in difficoltà rispetto al passato. La Roma potrebbe rimanere imbattuta in tre sfide consecutive contro la Juventus in Serie A per la prima volta dal dicembre 2002: cinque in quel caso con Fabio Capello alla guida.

“Sono tutte attrezzate, sia Milan che Inter. Ma anche la stessa Roma, il Napoli, l’Atalanta. Fonseca ha dimostrato di essere veramente bravo. So come lavora, ho avuto la fortuna di vederlo all’opera l’anno scorso”.

OMNISPORT | 05-02-2021 17:07

Juventus-Roma, la conferenza stampa di Andrea Pirlo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...