Virgilio Sport

Juve-Roma: per Allegri tanti dubbi, annuncio su Dybala

Il tecnico bianconero ha annunciato in conferenza stampa che sicuramente uno dei suoi attaccanti più validi non sarà della partita nel posticipo di domenica sera.

Pubblicato:

Che sia pretattica o meno, è un Massimiliano Allegri con ancora molti dubbi da sciogliere quello che si è presentato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Roma, match clou dell’ottavo turno di Serie A.

Il tecnico livornese ha infatti dichiarato di dover ancora capire realmente lo stato fisico dei nazionali appena rientrati e che solo domani prenderà delle decisioni in merito all’undici titolare da schierare contro i giallorossi.

Di sicuro però, come confermato dallo stesso Allegri, in attacco mancherà Paulo Dybala, assente illustre di una gara che invece dovrebbe avere tra i suoi protagonisti Alvaro Morata.

“Morata ieri non ha fatto niente ma oggi si allenerà con la squadra: dipenderà dai rischi che ci saranno dall’averlo a disposizione. Dybala assolutamente no, non ci sarà ed è molto più indietro di Morata. Non è a disposizione, credo che lo sarà nel giro di una settimana-dieci giorni” ha affermato l’allenatore della Juventus che sull’argentino ha poi aggiunto.

Sta rispettando i tempi. Si pensava che forse qualche giorno in meno ce l’avrebbe messo però quando ti capitano quelle cose a livello muscolare pensi in un modo e credi di poterci mettere di meno. Dipende sempre dall’evolversi della situazione”.

Per il resto, tornando su chi sarà arruolabile per la sfida ai giallorossi, Allegri non ha nascosto di dover ancora fare tutte le valutazioni del caso.

“Oggi per la prima volta vedo tutta la squadra assieme. Siamo già stati fortunati ad avere gli europei tra mercoledì e giovedì, ieri sera sono arrivati i sudamericani e oggi capirò come stanno perché ognuno ha fatto un minutaggio diverso con anche il volo di mezzo. Deciderò domattina” ha spiegato l’ex allenatore del Milan prima di fare il punto sui singoli.

Kean sta bene come tutti gli altri. Non ho ancora deciso niente, senza Morata la scelta cadrebbe su di lui o su Chiesa o su Kaio Jorge che non ha i 90 minuti nelle gambe ma è un ragazzo molto sveglio. De Ligt si è riposato con l’Olanda quindi potrebbe giocare. Bonucci e Chiellini stanno bene così come Rugani, mentre McKennie è tornato giovedì e domani non so se sarà della partita dall’inizio o gara in corso”.

Chiusura, infine, sulla possibilità di spostare alcune gare per evitare troppi impegni ravvicinati.

“Sono cose che non decido io, io sono sempre dell’idea che ci dicono dove giocare e noi andiamo. Se in Italia venissero fuori degli spostamenti di partite, apriti cielo con le polemiche sulle squadre favorite. C’è un organo di competenza che decide”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...