,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, si rivedono due big: Sarri li schiererà dall'inizio

Nella sfida contro il Verona si rivedranno Buffon e Dybala, il tecnico toscano non vuole sentir parlare di turnover.

Gigi Buffon e Paulo Dybala sono pronti a tornare a giocare: il portiere campione del mondo 2006 e l'attaccante argentino sono i volti nuovi della Juventus che nel pomeriggio, alle 18, affronteranno l'Hellas Verona in casa. Qualcuno ha parlato di turnover, una parola decisamente non gradita da Maurizio Sarri, che in conferenza stampa ha commentato: "Solo noi in Italia abbiamo la fissa del turnover, in Inghilterra con il Chelsea abbiamo giocato 64 partite, ci sono squadre che hanno fatto tutta la stagione con 14 giocatori. Da noi questo è impensabile, forse perché i nostri giocatori sprecano energie più mentali che fisiche".

Se l'impiego di Buffon pareva già certo nei giorni scorsi, quello di Dybala sembrava meno scontato, ma il tecnico toscano ha voluto ribadire la sua fiducia nei confronti della Joya: "Se non lo considerassi già pronto non lo avrei buttato dentro nel momento decisivo – ha detto -. Probabilmente non è al top della condizione, ma ci può dare una mano".

Anche il reparto di centrocampo sembra destinato ad essere rivoluzionato: Bentancur farà rifiatare Pjanic prendendo il suo posto in cabina di regia, e non è escluso l'impiego a partita in corso di Adrien Rabiot, Emre Can e Aaron Ramsey, anche se quest'ultimo non ha ancora una partita nelle gambe.

In difesa, inoltre, non si esclude in extremis l'inserimento di Demiral al centro, al posto di uno tra Bonucci e De Ligt, anche se i due attuali titolari partiranno con ogni probabilità dal primo minuto anche contro la squadra veneta, reduce dalla sconfitta (nonostante la prestazione positiva) contro il Milan al Bentegodi.

I campioni d’Italia provano così ad affrontare un tour de force che li vedrà costretti a giocare 5 partite in 15 giorni, e la gara contro il Verona, assieme a quelle successive contro Brescia e Spal, sarà un importante banco di prova per alcuni giocatori finora poco o nulla utilizzati da Sarri.

"La squadra adesso deve trovare un'organizzazione forte e ci si riesce solo con la continuità – ha confermato a riguardo l'allenatore dei bianconeri -. Poi se ne vedrò tre affaticati ne cambierò tre, se saranno quattro farò quattro cambi prima di scendere in campo, ma non dobbiamo farci condizionare".

SPORTAL.IT | 21-09-2019 13:04

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...