,,
Virgilio Sport SPORT

Vlahovic e plusvalenze: duro attacco di Commisso alla Juventus

Dal presidente della Fiorentina nuove accuse al club bianconero: "Hanno milioni di debiti nonostante le plusvalenze. Vlahovic? Non credoo che possano permetterselo".

02-12-2021 21:52

Il futuro di Dusan Vlahovic è un’incognita. A un anno e mezzo dalla scadenza del contratto con la Fiorentina, l’attaccante serbo si sta dimostrando più forte di ogni rumors di mercato, pensando solo al campo e a migliorare i propri già ragguardevoli numeri in Serie A.

Dusan Vlahovic non smette di segnare: ma il futuro è in bilico

Lo scorso ottobre il giocatore e il suo entourage hanno chiuso la porta alla Fiorentina sul tema rinnovo, andando alla rottura con la società e pure con la tifoseria, anche se una parte dei sostenitori viola è stata poi “riconquistata” dalle prodezze sul campo del classe 2000, che comanda la classifica cannonieri del campionato con 12 gol realizzati in 15 giornate.

Il futuro, si diceva, resta incertissimo, perché tutte le opzioni sono ancora possibili: la cessione a gennaio, la permanenza a Firenze fino al termine della stagione per poi cambiare aria, il ripensamento e quindi il prolungamento del contratto e infine, anche se lo scenario sembra poco realizzabile, il braccio di ferro assoluto con partenza di Dusan Vlahovic da Firenze nel giugno 2023 a costo zero.

Plusvalenze Juventus, Rocco Commisso all’attacco

Di sicuro il presidente della Fiorentina Rocco Commisso è pronto a battagliare con il “sistema”, leggi l’influenza dei procuratori e la volontà del giocatore, che sembra affascinato dalla possibilità di approdare alla Juventus e che pare deciso a rifiutare la corte dell’Arsenal, pronto a presentare una super offerta da 90 milioni già a gennaio.

Dall’altra parte, immaginare che dopo Federico Chiesa un altro campione della Fiorentina si trasferisca all’odiata” Juventus non è un’idea che piace alla piazza e neppure allo stesso Commisso, che, intervenendo a ‘Tutti Convocati’ su Radio 24, non ha perso l’occasione per sferrare un duro attacco alla società bianconera commentando il caso degli ultimi giorni, quello che vede il club torinese al centro dell’indagine sulle presunte plusvalenze fittizie.

“Quando arriva il momento di pagare, io pago, ma non tutti sono così, perché si fanno apparire profitti solo per eludere il Fair Play finanziario e il denaro non gira veramente. Ho sentito che la Juventus ha fatto fior di plusvalenze, ma hanno milioni di debiti. Com’è possibile? Nell’ultimo periodo hanno perso un miliardo di euro in borsa, e qui ci si ferma per due o tre anni solo per capire cosa è successo”.

Vlahovic-Juventus, Rocco Commisso al veleno

Commisso ha poi rincarato la dose attaccando il mondo dei procuratori e dando un’altra stilettata alla Juventus:

“In America i procuratori prendono una percentuale sul salario dei loro assistiti, non pesano sul trasferimento. Qui è un far west. Non dico di essere ricattato, è una parola forte, ma sono sotto scacco da parte di chi vuole muovere Vlahovic a tutti i costi. Se non fosse stato per me, lui non avrebbe avuto l’occasione di diventare re qui a Firenze”. 

“Sinceramente non so se la Juventus potrà permettersi di acquistare Vlahovic – la conclusione – ma voglio dire a tutti che il club di Dusan è la Fiorentina, e prima di parlare con i suoi procuratori è necessario parlare con noi. Io non mi faccio ricattare da nessuno. Quando ad ottobre sono stato chiaro sulla situazione, sono stato subissato di critiche. A me invece sembra che i suoi numeri da quel momento siano migliorati e non poco, perché il ragazzo è un professionista”.

Calciomercato, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...