Virgilio Sport

Juventus-Wolfsburg Women 2-2: Girelli doppietta, tedesche riprese al 91'

Le ragazze di Montemurro riprendono il Wolfsburg al 91' grazie ai due sigilli di una scatenata Girelli: la qualificazione si deciderà in Germania.

Pubblicato:

Juventus-Wolfsburg Women 2-2: Girelli doppietta, tedesche riprese al 91' Fonte: Getty

Una prova di grande caratttere. Sì, proprio così, la Juventus Women – fino alla fine – non smette mai di crederci. E così si spiega il 2-2 con il Wolfsburg , con Girelli a trovare una pregevole doppietta che potrebbe significare molto, se non tutto, ai fini della qualificazione. Con lo scontro diretto in Germania, quindi, a segnare indelebilmente l’esito del girone A.

Montemurro recupera in extremis l’acciaccata Caruso e, all’insegna della continuità, disegna un 4-3-3 tra estro e fantasia. Peyraud-Magnin tra i pali; Lundorf, Gama, Salvai e Boattin nel pacchetto arretrato; Pedersen in cabia di regia spalleggiata da Rosuci e Caruso; tridente offensivo formato da Bonansea, Girelli, Cernoia. Stroot rispende con un 4-2-3-1 proiettato all’offensiva. Schult in porta; Hendrich, Wedemeyer, Janssene Rauch nel pacchetto arretrato; Oberdorf e Lattwein in mezzo al campo; Wassmuth, Huth, Knaak alle spalle di Roord.

La Juventus Women, nel lato A del match, propone un passo indietro rispetto alla grande prova offerta con il Chelsea. Meno palleggio, più frenesia nelle scelte, sostanzialmente una sola occasione: sfruttata sapientemente da Girelli che, seppur con un tiro tutto fuorché irresistibile, fa esplodere i quasi 13 mila spettatori presenti allo Stadium. Ma se Madama crea, il Wolfsburg non resta a guardare. Affatto. Molteplici le occasioni per le tedesche, che siglano il (meritato) pareggio con Lattwein.

Nella ripresa le padroni di casa salgono decisamente di tono: trame ragionate, ampiezza, identità ben definita. Insomma, tutto ciò che vuole Montemurro dalle sue squadre. Ma è il Wofsburg a portare in avanti il musetto con Wassmuth, brava a non andare in fuorigioco e a punire l’incolpevole Peyraud-Magnin. Negli attimi finali le ospiti rimangono in inferiorità numerica a causa del doppio giallo rimediato da Rauch. Finita qua? No, neanche per scherzo. Altro giro, altro lampo di Girelli. Che regala un punto d’oro alla Juventus Women.

IL TABELLINO

JUVENTUS WOMEN-WOLFSBURG 2-2

Marcatrici: 22’ Girelli, 25’ Lattwein, 65’ Wassmuth, 91’ Girelli

JUVENTUS WOMEN (4-3-3) Peyraud-Magnin; Lundorf (71’ Hyyrynen), Gama, Salvai, Boattin; Rosucci (67’ Hurtig), Pedersen, Caruso (77’ Bonfantini); Bonansea (77’ Staskova), Girelli, Cernoia. All. Montemurro

WOLFSBURG (4-2-3-1) Schult; Hendrich, Wedemeyer, Janssen, Rauch; Oberdorf, Lattwein; Wassmuth (66’ Van de Sanden), Huth, Knaak (66’ Bremer) (94’ Starke); Roord (90’ Svava). All. Stroot

Arbitro: Pustovoytova

Ammonite: Rosucci (J) Lattwein, Oberdof, Wedemeyer, Rauch (W)

Espulse: Rauch

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...