Virgilio Sport

L'idolo da bimbo di Haaland? Un bomber che fece flop a Napoli

Il fenomeno del Borussia stravedeva per un attaccante spagnolo

Pubblicato:

L'idolo da bimbo di Haaland? Un bomber che fece flop a Napoli Fonte: Ansa

Ora che è diventato un fenomeno planetario tutti vanno  a scavare nella vita di Erling Braut Haaland. L’attaccante norvegese del Borussia Dortmund sta stupendo tutti. Da quando è approdato in Germania sta continuando a segnare a valanga e la sua doppietta in Champions contro il Psg lo ha imposto all’attenzione di tutti.

IL DNA – Così ora sappiamo che il bomber fu concepito in uno spogliatoio, come ha rivelato Jan Åge Fjørtoft, ex calciatore e oggi talent per la televisione norvegese, grande amico di famiglia che ha giocato in Inghilterra come Haaland sr e ha condiviso con lui l’avventura in Nazionale.

L’IDOLO – Il quotidiano spagnolo AS ha invece svelato che l’idolo d’infanzia di Haaland era Miguel Pérez Cuesta. Nome e cognome che dicono poco ma che rispondono alla figura di Michu, l’attaccante spagnolo voluto da Rafa Benitez come vice di Higuain. Proprio Michu è stato il punto di riferimento per uno degli astri nascenti del calcio europeo, tanto che nelle sue prime foto su Instagram Haaland lo taggava per fargli capire la sua ammirazione.

LA CARRIERA – Curiosità singolare se si pensa che Michu non ha lasciato traccia nella sua esperienza a Napoli, che si è chiusa con sei presenze all’attivo tra campionato e coppe senza mai andare a segno. Si ricorda anzi solo un gol clamorosamente sbagliato nei preliminari di Champions contro l’Atletico Bilbao.

IL PRESENTE – Michu si era imposto con Swansea e Celta Vigo ma dopo Napoli la sua carriera è andata sempre peggio a causa di infortuni cronici che lo hanno portato a smettere a 31 anni. Dopo aver appeso le scarpe al chiodo il bomber ha studiato da direttore sportivo e, dopo essere stato segretario tecnico dell’Oviedo è diventato il DS del Burgos CF.

IL PARERE –  AS ha parlato con Michu del giocatore del Dortmund e l’ex Napoli si è detto “onorato” di essere stato un punto di riferimento per lui. Infine ha dichiarato: “È un grande giocatore. Penso che diventerà un crack mondiale”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...