,,
Virgilio Sport SPORT

L'obiezione di Wanda Nara a Maxi Lopez è un vero atto d'accusa

La risposta di Wanda Nara all'ex marito Maxi Lopez è molto più che una semplice replica

Wanda Nara, alla vigilia della conclusione di una delle edizioni più irripetibili del Grande Fratello Vip, ha palesato quanto taciuto nonostante le polemiche. Le parole di Ana Rosefeld, legale di fiducia della moglie-agente di Mauro Icardi e opinionista del format firmato Mediaset, avevano già precisato nelle sue dichiarazioni il senso della sua decisione di rientrare in Italia. Ma stavolta è Wanda ad esprimersi.

Maxi Lopez, l’ex marito e i guai legali con Wanda Nara

Tra Wanda Nara e l’ex attaccante di Catania, Milan e Crotone, i conflitti risalgono alle motivazioni che hanno indotto la modella a scegliere la via della separazione. Un conflitto che si è tradotto in una guerra estenuante e a distanza, con la mediazione dei rispettivi avvocati, per raggiungere un qualche accordo legato agli alimenti per i loro tre figli. Proprio per i tre ragazzi, Valentino, Costantino e Benedicto, il calciatore si sarebbe accanito e avrebbe manifestato il proprio astio, seguito al rientro in Italia del clan Icardi: “Il mio ex Maxi Lopez – ha dichiarato Wanda a Chi – mi ha accusato di aver portato i bambini da Parigi, dove si trovavano, in Italia, nel cuore della pandemia. Ma Maxi sa benissimo dove abitiamo: io non sto a Como, ma in un paesino vicino Como dove ci sono pochissimi casi”. Affermazioni forte e assai circoscritte, a cui la Nara ha aggiunto altro in termini di contenuto.

Wanda Nara, Icardi e il tema riscatto

Secondo quanto anticipato dal magazine diretto da Alfonso Signorini, conduttore di questa edizione del GF Vip, ci sarebbe all’origine della decisione inaspettata la volontà di rientrare in Italia e, come sospettano gli addetti ai lavori, evidenziare con gesti più che a parole, la volontà di Icardi di tornare a giocare in Serie A e lasciare il PSG, a cui è approdato l’estate scorsa con una trattativa chiusa l’ultimo giorno di mercato. Dove? Juve la prima scelta, ma non è da escludere la via che porta al Milan o anche l’ipotesi Napoli. “E qui c’è la mia casa, la mia, mentre a Parigi dovevo lasciare quella in affitto, scadeva il contratto. Inoltre noi abbiamo deciso di rientrare consultandoci con il pediatra, un medico in prima linea con cui parlo tutti i giorni”.

Una scelta dettata dall’amore per l’Italia e i figli: il viaggio

“Da Parigi, tutti i giocatori sono ripartiti per i loro Paesi”, ha aggiunto Wanda Nara a Chi. “E noi ormai siamo italiani, se mi succede qualcosa preferisco che mi succeda qui, a casa mia. Il mio Paese è l’Italia, che mi ha dato e ci ha dato tutte le cose belle che abbiamo, per questo voglio stare qui”, la replica a distanza a Maxi Lopez, il quale gode dell’appoggio del padre di Wanda con cui l’artista argentina non ha più rapporti.

La scelta di Wanda Nara: il racconto del rientro

L’opinionista del Grande Fratello si è soffermata poi su dei particolari inediti, relativi al suo rientro in Italia. Dopo aver infatti raggiunto Parigi per la quarantena, da dove ha inviato messaggi ai concorrenti del GF Vip e provocato polemiche a distanza non certo esaurite, d’accordo con Icardi ha deciso di riportare la famiglia, compreso il padre di Mauro, a Como nella loro villa. “Potevo anche prendere un volo privato per tornare in Argentina, invece abbiamo preso due macchine da Parigi, la mia e quella di Mauro, abbiamo diviso i bambini e abbiamo fatto 750 chilometri, nove ore e mezzo di viaggio, cantando mille milioni di canzoni senza mai fermarci. Era più rischioso andare in Argentina. Maxi, invece di essere felice per le mie attenzioni di madre…”.

VIRGILIO SPORT | 08-04-2020 09:28

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...